15.9 C
Bastia Umbra
26 Settembre 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Corriere dell'Umbria

Tanti investimenti sul fronte scuole per restituire classi e strutture più belle

Numerose novità hanno accolto gli alunni alla ripresa delle lezioni, con inaugurazioni e restyling

BASTIA UMBRA Si è aperto all’insegna di molte novità, a Bastia Umbra,l’anno scolastico 2013-2014. Un nuovo istituto comprensivo (Bastia 1) attivato a partire da quest’anno, un nuovo dirigente scolastico titolare,la professoressa Paola Lungarotti, e un taglio del nastro, quello alla scuola primaria di Costano “Ezio Giuliani”, sottoposta durante l’estate ad un importante intervento di consolidamento e restyling.
L’inaugurazione, in concomitanza con la prima “campanella” dell’anno, si è svolta mercoledì mattina alla presenza del sindaco Ansideri, della giunta, della dirigente Lungarotti e del consigliere comunale Stefano Giuliani, figlio del maestro Ezio a cui è intitolata la scuola stessa.
I lavori hanno interessato alcuni interventi di consolidamento per riparare i forti dissesti riportati dalla struttura, dovuti principalmente al disomogeneo terreno di fondazione,interventi di miglioria eseguiti all’interno dei servizi igienici e, infine, un nuovo marciapiede e una nuova pavimentazione del parcheggio dedicato a insegnanti e genitori.Cinquecentomila euro il costo complessivo dei lavori, i quali,spiega il Comune, “in parte sono stati finanziati in con un importante contributo pervenuto grazie ai parlamentari del gruppo Pdl, con l’onorevole Luciano Rossi in testa
e il consigliere regionale Massimo Mantovani”.Oltre ad esprimere soddisfazione per il completamento dell’atteso intervento, il sindaco di Bastia Umbra Stefano Ansideri ha rivolto i propri auguri di buon lavoro per il nuovo anno scolastico agli alunni, alle famiglie, agli insegnanti e al personale delle scuole di ogni ordine e grado, “con l’assicurazione – si legge nella missiva -che forte è l’impegno per rendere sempre più sicuri, ospitali ed efficienti tutti i plessi del territorio nei quali viene svolta l’importante funzione educativa”.

Lascia un commento