16.3 C
Bastia Umbra
26 Settembre 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Corriere dell'Umbria

La Narnese prova a scappare Ma il Bastia la riacciuffa: 1-1

acbastiaAppuntamento con la prima vittoria in campionato ancora rinviato. I biancorossi però lasciano quota zero

NARNESE (4-3-3): Virgili; Nori,Angeluzzi, Brozzetti, Ceccarelli; Capocci,Silveri (33’ st Tramontano), Gaggiotti;Mat.Donati (16′ st Manni), Russo (33’ st Mar. Donati), Raggi. All: Trippini.
BASTIA (4-3-3): Mosca 6; Stoppini 6,Cossu 6.5, Pierotti 6 Annibaldi 6.5;Marchetti 6 (32’ st Ciccioli), Mattia 6.5,Toma 5.5; Baccarin 5.5, De Santis (26’ st Arcioni), Palavisini 6 (18’ st Pelliccia 7). All. Magrini 7.
Arbitro: Garofano di Torre del Greco 6.5.
Reti: 9’ Nori; 23’ st Pelliccia.
di Fabrizio Chiani
NARNI- Finisce con un salomonico quanto equo pareggio il derby tra la Narnese e il Bastia ancora alla ricerca della prima vittoria in campionato. Meglio la Narnese nel primo tempo anche se,senza la regia di Manni, che ha esordito in campionato nella ripresa, può vivere solo sulle accelerate di Raggi e Nori.Molto meglio invece il Bastia nella ripresa che ha dominato l’avversario un po’ sulle gambe. Prima del via la “Vecchia fossa” srotola una splendida gigantografia che ricorda Samuele Bacocco, giovane tifoso narnese ferito due anni fa a Bastia e morto, a vent’anni, poco tempo dopo in un incidente stradale. Bello l’applauso e il coro dalla sud da parte dei “Mad boys”: che sia un gesto finalmente distensivo tutti lo sperano. Il Bastia si fa vedere subito all’8’ con un’azione personale di Toma che tira fuori di poco dai 25’. La Narnese però è viva e al 9’ passa.Azione in velocità che parte dalla destra, Raggi scambia con Donati, palla sulla sinistra per Russo che supera in dribbling Marchetti e di sinistro tira il diagonale che trova il tap in vincente di Nori (1-0).Al 17’ Raggi imbecca Nori volata sul fondo, cross basso,male Mosca, Russo anticipato sul più bello. Bene i rossoblù. Il Bastia si fa vivo in mischia al 26’ con Raggi che salva su Mattia. Ancora ospiti al 41’. Dalla destra bel cross di Toma, Virgili esce ma non ci arriva, Cossu alza sopra la traversa. Chiude però un bel primo tempo la Narnese al 41’. Raggi va via in slalom in area poi scarica su Donati che provala gran giocata: bella ma debole,Mosca si disimpegna facilmente. Il Bastia rientra bene dagli spogliatoi e al 6’ va vicina al pari.
Dalla sinistra cross basso di Annibaldi, la palla passa in mezzo a una selva di gambe indirizzata all’angolo lontano ma il guizzo di Virgili salva la Narnese. Al 19’ da azione d’angolo e sulla respinta di Virgili ecco la botta al volo da fuori di Marchetti, Virgili vola e respinge. Un minuto dopo risponde finalmente la Narnese con una bordata da lontano che sfiora l’incrocio.Ma il pari sembra nell’aria e si materializza al 23’. Il giovanissimoPelliccia, da poco entrato, dall’interno dell’area si vede ribattutala conclusione;caparbio torna sulla sfera e tira ancora, Virgili c’è, blocca
ma poi,incredibilmente, si lascia sfuggire la sfera che rotola in rete (1-1). La Narnese ora si scuote, Trippini vuole vincere la partita emette dentro due punte: Donati e Tramontano per Russo e Virgili.Al 37’ ci prova Raggi con la solita punizione: non va. Rispondono gli ospiti al 40’ con Baccarin che da lontano scalda ancorai guantoni di Virgili. La palla per vincere il match per i rossoblù arriva al 48’: guizzo di Raggi, palla indietro per Marco Donati il cui tiro a colpo sicuro viene ribattuto dal muro bastiolo.Pari sul campo, serenità fuori: equesta è una grande vittoria.

SPOGLIATOIO

Trippini: “Abbiamo sofferto in fase di costruzione”
Magrini: “Torna Majella…”

di Riccardo Tommasi
NARNI – Il pareggio maturato al San Girolamo accontenta per motivi diversi entrambe le squadre e le parole dei rispettivi allenatori ne sono la prova.
Il tecnico rossoblù Otello Trippini infatti ammette come il pari finale sia il risultato più giusto. “Di queste prime tre gare di campionato quella contro il Bastia è stata la peggiore sotto il profilo della prestazione da parte dei miei giocatori. Abbiamo sofferto molto in fase di costruzione e diversi elementi mi sono sembrati sottotono a livello fisico. Il pareggio subito a metà ripresa ci ha tagliato le gambe ma abbiamo comunque provato a vincere
fino all’ultimo secondo. Di fronte c’era però un’ottima compagine,che ha meritato senza dubbio di raccogliere un punto. Adesso per noi inizia un ciclo di partite terribili ma già domenica prossima ad Arezzo andremo a vendere cara la pelle”. Sulla stessa linea di pensiero c’è Lamberto Magrini, allenatore dei biancorossi. “Pari giustissimo in quanto la partita può essere divisa in due fasi molto chiare. Nel primo tempo la Narnese ha messo in campo molta aggressività e noi siamo stati poco incisivi in fase di conclusione pur costruendo buone trame di gioco. Nella ripresa abbiamo incrementato il ritmo del nostro fraseggio e anche con un po’ di fortuna siamo riusciti a pareggiare in maniera assolutamente meritata.Dopo le due sconfitte iniziali finalmente muoviamo la classifica, ma anche se la partenza non è stata buona io non ho mai perso fiducia nei miei ragazzi. Con l’importante rientro di Majella troveremo di certo più opportunità in fase offensiva”.

LE PAGELLE
Virgili, un errore pagato troppo caro
Da Raggi partono mille insidie, Brozzetti fa valere la sua esperienza

VIRGILI 5Il duromestiere del portiere: tante parate e un solo errore, che però decide negativamente il risultato.
NORI 6 Inizia maramaldeggiando come al solito, poi, dopo il gol si placa: minimo sindacale.
CECCARELLI 6Fa il suo senza strafare ma ormai pur giovanissimo è una sicurezza.
SILVERI 6Al rientro e con una grande voglia di incidere.Tramontano (dal 33’ st) sv Ingiudicabile.
BROZZETTI 6Inmezzo alla difesa fa valere la sua espererienza.
ANGELUZZI 6Anchelui abbastanza bene e non è facile contro avversari che giocano senza vere punte.
MAT. DONATI 6Partita senza squilli.
RAGGI 6,5 Non è al meglio e a tratti si vede. Da lui partono però tutte le insidie per il Bastia.
RUSSO 6La partenza è buona poi si perde ma per colpe altrui.Mar.Donati (dal 33’ st) sv Ingiudicabile.
CAPOCCI 6 Solito motorino a centrocampo.
GAGGIOTTI 6.5A volte traditodal temperamento. Si fa però sentire lì in mezzo.
Manni (dal 16’ st) 6 Solo mezz’ora per ripartire.
Fab.Chi.

Mattia è il fulcro del gioco biancorosso
Annibaldi battagliero, Stoppini spinge poco, Cossu attentissimo
MOSCA 6 Incolpevole in occasione del gol subito, per il resto ordinaria amministrazione
ANNIBALDI 6.5 Regge bene il confronto sulla fascia contro un gran giocatore del calibro di Nori.
STOPPINI 6 Non spinge molto ma merita la sufficienza
MATTIA 6.5Fulcro del gioco biancorosso, ogni azione passa da lui
COSSU 6.5 Attento in difesa e pericoloso nel gioco aereo in fase offensiva
PIEROTTI 6Non rischia mai nulla ed è elegante nei disimpegni
MARCHETTI 6Sfiora il pari con un bel tiro dai trenta metri Ciccioli (dal 32’ st) sv
TOMA 5.5Non riesce mai ad incidere
DE SANTIS 6 Tanto impegno per l’ex Sporting Terni Arcioni (dal 26’ st) sv
BACCARIN 5.5In attacco non trovamai lo spunto pericoloso
PALAVISINI 6 Prova spesso ad impensierire la retroguardia rossoblù
Pelliccia (dal 20’ st) 7 Il suo ingresso cambia la partita.Appena entrato sigla il pareggio con la complicità del portiere Virgili e nel finale sfiora il gol vittoria
Ric.Tom.

Lascia un commento