15.9 C
Bastia Umbra
26 Settembre 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Corriere dell'Umbria

Il Deruta maledice la pioggia Vittoria sfumata per 20 minuti

ALLAGAMENTO DERUTA.bmpPrimo tempo con Gesuele e Calcagni in gol per la formazione di casa. Per Magrini a segno Toma

I biancazzurri erano avanti 2-1 sul Bastia: gara sospesa al 25’ della ripresa

DERUTA: Zenga; Sgambato, Pilleri,Loiodice, Eramo, Bellucci, Gesuele,Calcagni, Berradi, Ventanni, Pacalau. A disposizione: Laloni, Bonaiuti, Gigli,Mariani, Tinca, Antonelli, Sacchetti,Lepri, Tomassini. All. Mattoni
BASTIA:Mosca; De Pasquale,Stoppini, Mattia, Cossu, Pierotti, De Santis, Toma, Fontanella, Baccarin (dal 20’st Palavisini), Majella, A disposizione: Mancioli, Ciccioli,Annibaldi, Bellavita, Pelliccia, Arcioni,Marchetti. All. Magrini
ARBITRO:De Luca di Ercolano
RETI: 8′ Gesuele 21′ Calcagni 29’Toma
di Giuseppe Martini
DERUTA Tra Deruta e Bastia vincela pioggia che al 25′ del secondo tempo ha indotto l’arbitro, De Luca di Ercolano, a sospendere prima la gara per poi sul secondo sopralluogo prendere la decisione di sospendere definitivamente la partita con il campo che era ormai quasi completamente allagato a causa di un violento nubifragio che si era abbattuto sulla città delle ceramiche.Ci sperava il Deruta di portare a termine questa partita perché al momento della sospensione la squadra di casa stava conducendo per due reti ad una, quindi accarezzava la possibilità di conquistare la prima vittoria del campionato, invece è intervenuto Giove Pluvio che ha scaricato una tale quantità di acqua mettendo la parola fine alle speranze dei derutesi. E’chiaro che la gara non era mica finita lì, e che anche gli avversari del Bastia premevano per il raggiungimento del pari ma il dato di fatto era che al momento della sospensione la squadra di casa stava conducendo sia pure di un gol. Deruta e Bastia erano arrivati a questo appuntamento dando dimostrazione di essere in buona salute, i primi reduci dal pareggio di Foligno e i secondi con quattro punti in due partite: presupposti dunque per assistere ad un bel derby e così è stato, con il Deruta in versione Blasone che è partito forte e all’8′ era già in vantaggio con un gol di Gesuele,il Bastia provava la reazione ma al 21′ capitolava nuovamente sotto i colpi della squadra biancoazzurra che con Calcagni si portava sul doppio vantaggio. Provava a reagire il Bastia così al 29’riusciva a riaprire la gara con un gol di Toma ma, nel finale di tempo è ancora il Deruta a sfiorare il gol con una traversa di Gesuele.La ripresa si apriva con gli ospiti in avanti alla ricerca del pari ma con i locali pronti a ribattere colpo su colpo fino al 25′ quando a causa del nubifragio veniva anticipatamente posta la parola fine alla contesa. Le squadre così dovranno nuovamente sfidarsi ricominciando dall’inizio, visto che nei dilettanti non è come nei professionisti che si riprende da dove è stata sospesa la gara, appena il dipartimento Interregionale avrà stabilito la data del recupero.

SPOGLIATOIO
Il rammarico di Mattoni a fine match “L’acqua ci ha impedito di vincere Ma ho rivisto la mia vera squadra”

DERUTA-Negli spogliatoi praticamente allagati c’era chi da una parte (vedi Bastia) poteva dichiararsi tutto sommato contento per aver scampato la sconfitta. Va sempre ricordato tuttavia che la partita non era ancora finita e che con 20 minuti a disposizione la gara poteva finire con qualsiasi risultato. A fine match il tecnico e i dirigenti derutesi, rimasti ben oltre la conclusione della partita, hanno espresso il loro rammarico. Queste le parole del tecnicoMattoni: “Nonè unperiodo fortunato per noi, oggi (ierindr) potevamo conquistare la prima vittoria del campionato ma la pioggia celo ha impedito, come avrete potuto vedere la squadra ha dato la dimostrazione di essere in crescita oltre che in buona salute. Avevo visto all’opera quella squadra che avevo ammirato prima dell’inizio del campionato, quella che ci aveva autorizzato anche a sperare di ripetere il campionato scorso. Dispiace per la sospensione che ci sta tuttama questo è per sottolineareil periodo a noi poco favorevole. Vorrà dire che ci rifaremo nelle prossime
partite”. Il presidente Tacconi da parte sua sottolinea ancora una voltala bontà della sua squadra e del gioco espresso e in sintonia con il suo tecnico dice: “Se giochiamo in questa maniera non tarderà ad arrivare anche la prima vittoria del campionato”.
Giu. Mar

Lascia un commento