27.8 C
Bastia Umbra
16 Agosto 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Corriere dell'Umbria

Il derby si accende subito Bastia e Trestina per vincere

magrini2Serie D Coppa Italia Il diesse Ceccagnoli: “Stiamo migliorando e per l’inizio del campionato saremo al top”
Magrini: “Loro sono molto preparati, dobbiamo tenere alta la guardia”

di Leonello Carloni Antonio Palazzetti
BASTIAUMBRA -Subito derby per le nostre portacolori. Seppur in Coppa Italia.
Qui Bastia “Cercheremo di iniziare bene, continuando la nostra crescita”. E’ quanto si auspica il nuovo allenatore del Bastia, Lamberto Magrini proprio alla vigilia della gara di esordio sul prato del Comunale. Per concretizzare questo suo buon proposito,però, il suo Bastia, dovrà superare un duro scoglio, chiamato Trestina. Questa agguerrita formazione, è stata attentamente visionata da Magrini durante la sfida che il complesso di Cerbella, ha sostenuto contro la Colligiana. “Da quanto, ho potuto vedere – continua il tecnico dei biancorossi – posso affermare con assoluta certezza che gli odierni avversari sono una squadra tosta, ben messa in campo e già collaudata a questa categoria per i miei ragazzi sarà un bel test di avvicinamento al campionato”.
C’è tanta curiosità nella gente di Bastia per vedere all’opera la loro squadra, piena zeppa di nuovi volti, alcuni molto giovani. Sono stati pochi
infatti, i giocatori rimasta ad indossare la casacca biancorossa (Arcioni, Ciccioli, Fabris e Marchetti ndr) a loro si sono aggiunti dei nuovi compagni, alcuni sbarcati a Bastia portando in dote un ricco curriculum. Contro il Trestina al di la dei giocatori che Magrini, riterrà opportuno schierare la squadra adotterà lo stesso modulo provato durante il precampionato (4-3-1-2). Le uniche incertezze riguardano i ruoli di esterno basso (Annibaldi-Bellavita)e di centrocampo (De Santis- Arcioni) per il resto non dovrebbero esserci novità.
Qui Trestina Di derby, anche quest’anno, ce ne saranno tanti in campionato e quello con il Bastia, squadra che abbiamo affrontato molte volte in passato, è per noi uno dei più sentiti ed interessanti”.Esordisce così, conqueste parole, il direttore sportivo del Trestina, Roberto Ceccagnoli, alla vigilia del primo turno di Coppa Italia. “Ci teniamo a fare bella figura e proseguire nella competizione – aggiunge Ceccagnoli – anche se considero il Bastia una delle società che si sono rafforzate maggiormente con alcuni giocatori di categoria superiore ed altri che vengono considerati unlusso perla serieD.La metto, dunque, insieme a quelle 6-7 squadre che, sulla carta, hanno quel qualcosa in più per lottare al vertice. Il Trestina, però, ha mostrato
con la Colligiana degli ampi margini di miglioramento e,a sprazzi, delle ottime giocate. Considerando il gran caldo e la preparazione, ci sta di soffrire un po’ in determinate fasi della partita, per di più contro una buona squadra come quella senese, ma l’importante è che i ragazzi siano pronti per il primo di settembre, quando il campionato inizierà ed entreremo nel vivo della stagione. Per il momento va bene così, anche perché la rosa è cambiata notevolmente e ci vuole del tempo per trovare i giusti equilibri”.Intanto, buone notizie giungono dall’infermeria, con il
capitano Alessio Ceccagnoli ed il giovane Polito che hanno recuperato dall’infortunio ma che dovrebbero partire,in via precauzionale, dalla panchina.
Così in campo

BASTIA (4-3-1-2): Mosca; Annibaldi,Cossù, Pierotti, Stoppini;Marchetti,Mattia, Arcioni; Baccarin; Majella,Fontanella.All.Magrini.
TRESTINA: (3-5-2): N. Ceccagnoli; Stella, Matarazzi, Barbetta; Botteghi, Bianchi, Morvidoni,Antonelli,Truccolo;Mancini, Ceppodomo. All. Cerbella.
ARBITRO: Giosuè D’Apice di Arezzo.

Lascia un commento