21.1 C
Bastia Umbra
19 Agosto 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Corriere dell'Umbria

Bastia, il presidente Lombardi lancia i baby

SETTORE GIOVANILE – “Iniziamo la stagione con tante novità nonostante le difficoltà”. In arrivo l’Accademia dei portieri e il mental coach

BASTIA UMBRA E’ stata sicuramente un’estate calda quella che stanno trascorrendo i dirigenti del settore giovanile del Bastia calcio, fucina di talenti per la prima squadra ma struttura completamente a sè stante rispetto all’Acd Bastia 1924. A presentare la nuova stagione ci ha pensato il presidente e portavoce del settore giovanile stesso, quel Graziano Lombardi che ad oggi occupa anche la carica di vice presidente dell’Acd Bastia 1924: “E’ con enorme soddisfazione che oggi siamo qui a presentare la stagione che va ad iniziare”. E’ stato fatto un lavoro importante e Lombardi, pur con tuttala diplomazia del mondo, ha voluto sottolineare come il percorso trovato sia stato irto di ostacoli, anche per fattori ormai estranei alla realtà dell’Accademia Bastia: “Sono stati due mesi durissimi, ma è anche per questo che stiamo qui con grande orgoglio a presentare il nuovo assetto societario. Nostro malgrado abbiamo dovuto organizzare due società, ma siamo stati comunque bravi a trasformare gli agenti negativi in positivi e devo dire che siamo molto soddisfatti.Vorrei in primis presentare il nuovo presidente dell’Accademia Gian Franco Abbati, figura storica della nostra società e che va a sostituire il presidente uscente Luciano Bonucci che ringrazio per l’immenso lavoro svolto in questi anni. Una delle novità più grandi riguarda l’innesto di una figura per noi fondamentale come il professor Andrea Capodicasa che sarà il responsabile dei preparatori atletici, che coordinerà tutta l’attività motoria delle varie squadre”. E’ lo stesso professore a spiegare il suo immenso lavoro: “E’ un lavoro specifico con cui cercheremo di fornire più dati possibile agli allenatori riguardo ai ragazzi che hanno a disposizione. Ho accettato questo ruolo convinto da un progetto valido ed innovativo per la crescita dei ragazzi”. Altra novità importante èla creazione di un’Accademia dei portieri, anche in questo caso sarà Rocco Giorgolo, responsabile della stessa a spiegarci di cosa si tratta: “Abbiamo creato qualcosa che non esiste in nessuna società dilettantistica dell’Umbria ed in alcuni casi nemmeno in società professionistiche. Ogni categoria avrà a disposizione dei propri portieri, un allenatore, un coordinatore motorio, un mental coach, uno psicologo dello sport ed un fisioterapista.Tutto questo permetterà di avere a disposizione più strumenti da mettere al servizio dei nostri giovani calciatori”. Per finire l’intervento di Cristian Finauro, Responsabile tecnico, oltre che allenatore dei Giovanissimi Sperimentali 2000:“Sono reduce da un’esperienza traumatica all’Angelana, caratterizzata dalla perdita di un amico come Stefano De Nigris, colui che mi ha introdotto in questo mondo.
Spero di portare il mio contributo per fare un bel lavoro e ringrazio Lombardi per avermi fortemente voluto qui”.Gli allenatori A guidare la formazione degli Allievi A1 sarà Marco Romoli, per Allievi‘98 Sperimentali Giorgio Pallozzi Lavorante, per i Giovanissimi A2 Diego Gigliarelli, per i Giovanissimi 2000 Sperimentali Cristian Finauro, per gli Esordienti al Secondo anno Roberto Marini, per gli Esordienti al Primo anno Gianni Di Simone e Giovanni Chiappavento.
Fabio Marracci

Lascia un commento