18.9 C
Bastia Umbra
19 Agosto 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Corriere dell'Umbria

Addio all’impianto semaforico di via Roma L’aula approva la variante per la rotatoria

82005_consiglioapertobastia_stdLe decisioni dell’assemblea

BASTIA UMBRA Addio semaforo. Il consiglio comunale svoltosi giovedì sera ha approvato all’unanimità la variante al Prg per i lavori di adeguamento dell’intersezione tra viaGramsci, viaRoma e via Irlanda (rotatoria di via Roma per soppressione impianto semaforico). “Con tale approvazione -spiega l’assessore Marcello Mantovani – la variante è immediatamente esecutiva”. Proprio l’assessore ricorda come al fine di migliorare la viabilità e le condizioni di sicurezza dell’incrocio, è stato previsto di inserire una rotatoria del diametro esterno di 60 metri, costituita da un’isola centrale del diametro interno di 46 metri e anello carrabile di 7 metri, comprese le banchine laterali. Le corsie d’ingresso alla rotatoria hanno una larghezza di 3,50metri,mentre quelle in uscita di 4,50 metri e sono sempre separate da un’isola spartitraffico la cui dimensione è variabile in funzione dell’angolo di ingresso e dei raggi di raccordo dell’anello.Saranno poi realizzati nuovi attraversamenti delle linee di smaltimento delle acque meteoriche,il raccordo con i marciapiedi esistenti, la realizzazione degli attraversamenti pedonali e delle aiuole spartitraffico, nonché la posa in opera della segnaletica orizzontale e verticale. E’ inoltre prevista la realizzazione di un tratto di pista ciclabile che da via Gramsci si unirà a via Roma in direzione Santa Maria degli Angeli, fiancheggiando il lato sud-est della rotatoria.

Tra gli altri punti, approvata a maggioranza anche l’integrazione del regolamento comunale per la promozione delle pratiche sportive e motorio-ricreative per la concessione in uso degli impianti sportivi di proprietà comunale,mentre un’interpellanza del consigliere Gabriella Bonciarelli (Pd) ha permesso all’assessore Francesco Fratellini di dare maggiori spiegazioni e informazioni sulle modalità di imposizione della Tares, la nuova tassa comunale su rifiuti e servizi.

Lascia un commento