14 C
Bastia Umbra
10 Dicembre 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Corriere dell'Umbria

CACCIA VILLAGE 2013 EDIZIONE DA RICORDARE E GIA’ SI PENSA AL FUTURO

AMBIENTE Oltre 25mila ingressi alla fiera di Bastia che si conferma evento di riferimento del Centro Italia
Convegni ed esibizioni Aprofondimenti e gare nell’ambito del Caccia village 2013

PERUGIA Una festa per i cacciatori, pescatori, amanti della vita all’aria aperta.Il giusto premio,il coronamento di 12 mesi di lavoro incessante per un gruppo di imprenditori affiatato e ambizioso. Caccia Village 2013 ha confermato che la manifestazione di Bastia Umbra è ai primissimi posti in Italia per quanto riguarda gli eventi del settore venatorio e pescasportivo. Oltre 25mila gli ingressi, equamente“spalmati”nell’arco dell’intero weekends corso,con il prologo del venerdì e il picco di domenica pomeriggio. Le migliaia di visitatori che hanno affollato gli stand hanno anche dimostrato di gradire imomenti ludico-ricreativi e culturali offerti dal programma. In particolar modo seguiti gli eventi che hanno coinvolto la facoltà di Medicina Veterinaria dell’Università di Perugia, come pure l’esposizione cinofila curata dall’infaticabile Ivo Angeli e dai suoi collaboratori,alla quale hanno preso parte oltre 100 cani da caccia e da compagnia.E ancora: in migliaia hanno affollato la mostra di trofeistica messa in piedi dall’Ambito territoriale di Caccia Pg1,come purel’esibizione dei cani da traccia nel recupero dell’ungulato ferito. E poi dibattiti, convegni,momenti culinari e culturali: ilricco menu del CacciaVillage 2013 è stato letteralmente divorato dal pubblico. E già si lavora in vista dell’anno prossimo. “Voglio ringraziare tutto il nostro staff – dichiara Andrea Castellani di Fiera Show, società che organizza il CacciaVillage -, dai collaboratori ai tecnici fino alla biglietteria e al personale di cortesia.Tutti hanno dato il massimo, con professionalità e puntualità nello svolgere i rispettivi compiti. Un saluto e un ringraziamento particolare giunga poi a tutte le associazioni venatorie,alla Federazione italiana di Pesca sportiva, alla Federazione italiana di Tiro a volo e a tutti gli espositori, che anche quest’anno hanno riposto la loro fiducia nei confronti del nostro lavoro. Vedere così tanti amici collaborare per realizzare insieme il nostro sogno è per noi motivo di immensa soddisfazione, e stimolo a continuare lungo la strada intrapresa per migliorarci nel 2014. Diversi sono gli aspetti sui quali dovremo lavorare, ma
abbiamolacertezzadiunimmenso movimento che ci sostiene e ci incita ad andare avanti. A tutti i visitatori – conclude Castellani -che ci hanno premiato venendoci a trovare voglio dire 25mila volte ‘grazie’! All’anno prossimo”.E dopo la fatica di questi giorni la macchina organizzativa è pronta a ripartire per pensare ad un’edizione ancora più ricca, con tante iniziative nuove per catturare un pubblico sempre più numeroso.

Lascia un commento