20.7 C
Bastia Umbra
27 Settembre 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Corriere dell'Umbria

“Insegne pubblicitarie autorizzate e in regola”

Le rassicurazioni dell’amministrazione comunale dopo le polemiche sui cartelloni ma il Pd mostra perplessità

BASTIA UMBRA Con le modifiche approvate nell’ultimo consiglio comunale al regolamento per insegne e mezzi pubblicitari,l’amministrazione ha voluto risolvere lo stallo conseguente al congelamento delle autorizzazioni che perdurava da più di due anni in attesa di una revisione del regolamento.
Un pacchetto di modifiche articolato (che prevede fra l’altro procedure semplificate,incentivazione dei cartelloni fissi e modifiche delle distanze fra gli impianti) il quale non ha tuttavia ottenuto il placet dei consiglieri del Partito democratico che nel dibattito hanno manifestato delle perplessità.
“Pur convinti che la pubblicità sia l’anima del commercio – ha esordito il capogruppo Antonio Criscuolo -abbiamo sempre ritenuto di non eccedere nel rilascio delle autorizzazioni, perché una città tappezzata di cartelloni è meno godibile e sicura per chi transita”. Ad accendere il dibattito, tuttavia, è stato il consigliere Erigo Pecci che ha consegnato all’attenzione del presidente Lillocci un documento, giunto nei mesi scorsi in forma anonima per denunciare la presunta posa irregolare e non conforme di alcuni cartelloni.Nel merito il consigliere Erigo Pecci ha chiesto non solo di verificare
l’eventuale presenza di difformità,ma anche di chiarire se le modifiche da approvare in sede consiliare avrebbero in qualche modo “sanato” eventuali irregolarità riscontrate. Secca la replica di Fratellini, che ha garantito prossimi controlli chiarendo che “i cartelloni attualmente posti sul territorio sono tutti autorizzati e in regola, come accertato da precedenti controlli”. Lo stesso ha aggiunto che che “saranno comunque disposte ulteriori verifiche al fine di sanzionere chi non è in regola”.
Sara Caponi

Lascia un commento