15.3 C
Bastia Umbra
6 Ottobre 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Corriere dell'Umbria

Bastia congelato sul parquet di Arzano

B1 femminile Le biancazzurre costrette alla resa in un palazzetto con la temperatura al di sotto dei limiti regolamentari: 3-1

ARZANO: Sollo 26, Vinaccia 14, Campolo 11, Lauro 9, Russo 8, Cozzolino, Maggipinto (L1), Climaco. Ne:Postiglione, Maresca, Bianco, Russiello, Esposito (L2).
All. Antonio Piscopo ed Antonio Vallefuoco.
EDILIZIA PASSERIeEDIL ROSSI BASTIA UMBRA: Mezzasoma 16, Bellapianta 15, Ubertini 11, Morelli 10, Venturi 9, Gatto 1, Gagliardi (L1),
Rossit, Rosi, Lorio, Bartoccini. Ne: Tabai, Norgini (L2).All. Gian Luca Ricci ed Alessandro Papini.
ARBITRI: Marco Colucci e Pierpaolo Di Bari
PARZIALI SET: 25-16, 25-21, 22-25, 29-27.
ARZANO Torna con le pive nel sacco la Edilizia Passeri e Edil Rossi Bastia che resta a bocca asciutta in trasferta. Come da pronostico si rivela arduo lo scoglio Guerriero Arzano che supera perla seconda volta nella stagione la compagine biancazzurra. Una partita importante che non ha tradito le attese della vigilia con le due squadre che hanno espresso un ottimo livello di gioco nonostante l’incontro si sia disputato in condizioni ambientali non adeguate.
Va sottolineato infatti che la partita si è giocata solo grazie alla sportività della società umbra che ha accettato di scendere in campo in un impianto ben al di sotto della temperatura consentita dal regolamento, al fischio d’inizio delle ore 18 si contavano 9? e a quello finale delle ore 20 solo 6? (il minimo previsto dalle norme Fipav è 10?).Una gara da brividi insomma peril club bastiolo che era preparato a giocare al freddo avendo saputo in anticipo la situazione in cui versava l’impianto campano, ma il freddo glaciale ha superato ogni pessimistica previsione. Il quarto periodo è vietato ai deboli di cuore.
Le due antagoniste procedono costantemente spalla a spalla (16-15). Bastia Umbra riesce a mettere il naso avanti con Ubertini ma la solita Sollo,in serata di grazia, opera in controsorpasso.Ai vantaggi, l’ennesimo scambio prolungato, sorride ad Arzano che trova la zampata vincente. La Guerriero dimostra di essere compagine di valore e di meritare il secondo posto della graduatoria ma anche la Edilizia Passeri e Edil Rossi ha dato prova di qualità.
Una sconfitta che fa aumentareil ritardo del sodalizio Libertas Pallavolo Bastia dalle zone play-off ma che mantiene il collettivo nei quartieri nobili della classifica.

Lascia un commento