20.7 C
Bastia Umbra
27 Settembre 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Corriere dell'Umbria

Muore nell’auto dentro un canale

Ennesima tragedia della strada. La vittima è un trentaseienne di Rivotorto che ha perso il controllo della macchina
BASTIA UMBRA Ennesimo incidente stradale mortale sulle strade del comprensorio assisano/bastiolo,dove ieri mattina un 36enne
di Rivotorto, Simone Cerrini, è morto

a causa di un sinistro avvenuto nei pressi di Ospedalicchio. Ma la tragedia è stata scoperta, con molta probabilità, diverso tempo dopo, visto che il giovane è stato notato da una pattuglia della polizia stradale poco dopo le 8 del mattino. O meglio è stata notata un’auto con i fari accesi ferma in un canale, che ha fatto insospettire il personale di pattuglia. Secondo le prime informazioni della polizia stradale che ha svolto

i rilievi del caso, l’uomo – per cause ancora da chiarire sulla base dei rilievi effettuati ieri mattina – è finito con la sua auto contro un muretto in un fosso delle acque piovane,lungo la strada statale che collega Collestrada a Foligno.
La dinamica dell’incidente è comunque poco chiara, visto che l’auto del giovane, una Ford Fiesta, non si sarebbe
fermata subito. Non si esclude quindi un malore che potrebbe aver colto lo sfortunato giovane mentre stava al volante. E non è ben chiaro, ancora,neppure l’orario  del sinistro.Il cadavere del giovane è stato portato all’istituto di medicina legale di Perugia a disposizione dell’autorità giudiziaria. Cerrini era molto conosciuto a Rivotorto, dove viveva con la moglie e il figlioletto.La morte di Cerrini a seguito dell’ennesimo tragico incidente arriva a pochi giorni da quella del tenore perugino
dei Cantori d’Assisi Eugenio Flemma, morto in un’altra tragedia stradale avvenuta sulla strada tra Bastia e Ospedalicchio:in questo caso l’uomo, a bordo della sua auto, è stato prima tamponato da un’altra auto, ed ha poi invaso la carreggiata opposta finendo addosso ad una terza autovettura che arrivava dalla direzione opposta. Soccorso dai medicini del 118,Flemma è spirato durante la corsa in ospedale a causa delle lesioni interne e di un arresto cardiocircolatorio.
Fla.Pag.

Lascia un commento