15.5 C
Bastia Umbra
24 Settembre 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Corriere dell'Umbria

Bastia e Todi, tanto gioco Decidono due calci di rigore

I penalty tutti nel primo tempo, contestato quello assegnato alla squadra ospite. Buone trame: 1-1
Urbanelli rompe il ghiaccio ma i locali non si galvanizzano, poi ci pensa Tarpani
BASTIA UMBRA – Due calci di rigore entrambi nel primo tempo, solare e netto quello assegnato al Bastia.

Discutibile invece, quello a favore dei tuderti. Hanno messo il timbro in calce su una sfida a tratti anche piacevole per le trame di gioco viste e l’intensità degli interpreti in campo. IlBastia, comeil pronostico gli imponeva, ha provato a sbarazzarsi di Tarpani e compagni ma la giornata opaca di qualche suo giocatore, non ha fatto alzare l’asticella a proprio favore come in molti si aspettavano. Il Todi,ben disposto soprattutto nella zona nevralgica di centrocampo (sontuosa la gara di Baratteri ndr), ha portato in porto forse il risultato che si prefiggeva alla vigilia anche con qualche rimpianto. Soprattutto ad inizio gara con il bravissimo Antonioni e nel secondo tempo con Tarpani il complesso di Ciucarelli, ha gettato al vento due grandi occasioni da gol. Se le squadre sono piaciute, questo non si può dire dell’arbitro.La prima azione di rilievo è del Bastia, il giovane Fabris dopo una percussione centrale, ha costretto Cozzi a rifugiarsiin angolo. Il Todi, però,ha subito replicato con Cascianelli che dopo aver seminato in corsa due avversari ha fornito ad Antonioni un invitante pallone che l’attaccante ha spedito fuori. All’11’ il pallone è carambolato frauna selvadi gambee schizzatoinportail giovaneMilletti bene appostato ha rinviato.Tre minuti dopo un pregevole scambio Galli, Urbanelli, Galli, ha permesso al bastiolo di presentarsi solo davanti al portiere ma il suo tiro non

ha inquadrato la porta. Al 27’ Urbanelli veniva steso in area da De Lucia, rigore che lo stesso Urbanelli trasformava. La rete non galvanizzava il Bastia ma al 42’ sempre Urbanelli, impegnava severamente Cozzi. Sul ribaltamento di fronte, Ciccioli frapponeva il suo corpo a Lepri che cadeva in area,l’arbitro lontano dall’azione in un primo momento è sembrato mettere mano al cartellino poi durante l’avvicinamento ai giocatori ha decretato il penalty che Tarpani ha trasformato alla sua maniera. Nel secondo tempo dopo un tiro di Invernizzi, il Todi con Tarpani ben servito da Padiglioni e con il mobilissimo Antonioni, ha sfiorato il vantaggio.Scarfone allora richiamava in panchina Battistelli, inserendo Colosimo e al 26’ altra azione discutibile quando Urbanelli che aveva approfittato di un incertezza di Padiglioni, cadeva in area. Anche questa volta il direttore di gara si trovava lontanissimo e lasciava correre.
di Leonello Carloni
BASTIA (4-4-2) Biscarini 6,5, Ciccioli 6,5, Erba 6, Bigi 6, Milletti 6,( 32’st Luchini sv), Galli 6, Marchetti 6,5, Fabris 7, Battistelli 6 (22’st Colosimo 6),Urbanelli 7, Invernizzi 6. All. Scarfone 6.
TODI (3-5-2) Cozzi 6,5, Padiglioni 6,Romani 6,5, Focante 6,5; Ubaldi 6,Baratteri 7, Cascianelli, 6,5, Lepri 6, De Lucia 6; Tarpani 6,5, Antonioni 7. All.Ciucarelli 6.
Arbitro: Messina di Acireale 5,5 ( VonaTodisco)
Reti: 27’pt Urbanelli (rigore); 44’pt Tarpani (rigore)
Note. Spettatori 300. Angoli 7-3 per il Bastia. Ammoniti: Ciccioli, Erba,Baratteri, De Lucia, Tarpani, Cozzi,Romani.
SPOGLIATOIO
Soddisfazione in casa tuderte Montori pensa ai rinforzi:Cibocchi e un centrocampista
BASTIA-Visi sorridenti solo nella dirigenza tuderte. Più scuri quelli della dirigenza bastiola. “Un grande punto questo conquistato dai ragazzi – ha detto felice il collaboratore di Ciucarelli,Brustenga -nel secondo tempo abbiamo pure sbagliatoun gol facilema nel complesso possiamo ritenerci soddisfatti del risultato e della prestazione. Non sarà facile per nessuna squadra uscire con i punti da questo campo, il Bastia mi è piaciuto, è una buonissima squadra”. Non del tutto contento il presidente Paolo Bartolucci. “Avevano raccontato di un Todi allo sbando – ha esordito – invece abbiamo affrontato una formazione gagliarda chelotta su tutti i palloni. Complimenti davvero. Non mi è piaciuto l’arbitro – ha tuonato – il calcio di rigore assegnato al Todi
era uguale a quello non dato nel secondo tempo a noi su Urbanelli. Come al solito lontano dall’azione non gli è stato di aiuto nemmeno il collaboratore. Peccato l’intera posta, avrebbe fatto comodo alla nostra classifica”. Anche il Ds Filippo Montori, ha lo stesso metro di giudizio:
“Ormai è andata, anche le immagini televisive mi hanno confermato tutti i dubbi sul loro calcio di rigore. Prendiamo questo risultato, sperando di non incontrare più arbitridi questi livelli così mediocri”. In arrivo due nuovi giocatori, uno potrebbe essere Alessandro Cibocchi (1982) ex
Ternana e Swindon Town in C2 inglese.
Le. Car
LE PAGELLE
L’autore del gol e Fabris svettano sugli altri
Va oltre la sufficienza anche la prestazione di Marchetti, Biscarini e Ciccioli
BISCARINI 6,5 Sempre pronto, reattivo si conferma una sicurezza.
CICCIOLI 6,5 Lotta con il coltello fra i denti, più che positivo.
ERBA 6 Chiude sempre bene di testa e Tarpani era un clientaccio.
BIGI 6 Controlla chiunque transitiva dalle sue parti con una buona autorità.
MILLETTI 6 All’esordio vero e proprio l’emozione gli tira un brutto scherzo ma con il passare dei minuti si riprende alla grande.
GALLI 6 L’unico errore è stato quello di non aver sfruttato al meglio una bella occasione, il resto bene.
MARCHETTI 6,5 Il cuore non gli manca,anche se a volte sbaglia un po’ troppo.
FABRIS 7 Un vero martello del centrocampo non sembra essere un sottoquota.
BATTISTELLI 6 Limita il suo raggio di azione, spingendo meno del solito.
URBANELLI 7Fa tutto da solo, si procura il rigore, lo trasforma. Bravissimo.
INVERNIZZI 6 Poco reattivo, pericoloso solo in una occasione.
Baratteri e Antonioni, domenica di grazia
Una prestazione complessiva buona, senza uomini bocciati
COZZI 6,5 Nel complesso passa un pomeriggio quasi inoperoso.
PADIGLIONI 6 Si lascia bruciare sullo scatto da Urbanelli, poteva essere un errore fatale.
ROMANI 6,5 Uno degli ex di turno non trema mai davanti agli avanti locali.
FOCANTE 6,5 Il mestiere non gli manca, anche la personalità non gli fa difetto.
UBALDI 6 Ordinato quando c’era da difendere, propositivo anchein attacco.Piacevole sorpresa in un ruolo diverso.
BARATTERI 7 Tanta sostanza, altrettanta personalità. Un grande nel suo ruolo.
CASCIANELLI 6,5 Agile nelle ripartenze e buono nelle chiusure.
LEPRI 6 Grande movimento e buon dribbling molto interessate.
DE LUCIA 6 Commette un fallo da rigore evidente e questo errore poi gli pesa tantissimo.
TARPANI 6,5 E’vivo e si vede, grande carisma oltre che bravo giocatore.
ANTONIONI 7 Altro giocatore prezioso per questoTodi di altissimo livello tecnico personale.

Lascia un commento