28.1 C
Bastia Umbra
4 Luglio 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Corriere dell'Umbria

La tomba di Umberto Fifi presa in “affido” e consegna dall’intera comunità

Sindaco della ricostruzione
BASTIA UMBRA “Un esempio eccezionale di rettitudine morale e civica, un vero uomo al servizio dei cittadini sia nel lavoro scolastico che nell’amministrazione della cosa pubblica”.

Con queste parole la sezione bastiola del Psi, in un manifesto datato 1990 e conservato in unica copia da Giancarlo Lunghi,commemorava con stima e riconoscenza l’ex sindaco di Bastia Umberto Fifi nel 25esimo anniversario dalla sua scomparsa. Un contributo che Lunghi affida alla stampa in occasione della recente cerimonia di “adozione”della tomba di Fifi, sepolto insieme alla sua famiglia nel cimitero di Bettona, alla quale hanno preso parte i sindaci di Bastia e Bettona Stefano Ansideri e Sefano Frascarelli, gli ex sindaci di Bastia Giancarlo Lunghi,Vannio Brozzi e Francesco Lombardi e altri rappresentanti dell’amministrazione bastiola. Un gesto di civiltà e buona politica, al di là di campanili e bandiere, che onora la memoria di un sindaco e un uomo molto amato dalla gente di Bastia, che durante il suo mandato, nel periodo post-bellico, realizzò molte opere contribuendo a fare di Bastia una fiorente cittadina. Una figura dipinta come uomo dotato di “grande umanità e onestà intellettuale”.

Sara Caponi

Lascia un commento