20.7 C
Bastia Umbra
27 Settembre 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Corriere dell'Umbria

Estinto un mutuo da più di un milione

L’Amministrazione incassa il contributo statale che le consente di ridurre l’indebitamento
BASTIA UMBRA Grazie all’estinzione anticipata dei mutui per un importo complessivo pari a un milione e 320mila euro, a fine esercizio il Comune registrerà una riduzione del proprio livello di indebitamento.

Dell’importo totale, circa 40mila euro sono in adempimento all’obbligo legislativo derivante dalla manovra estiva emanata dal governo Monti conosciuta come spending review. Il restante un milione e 280mila euro, invece, per la destinazione obbligatoria di un contributo statale straordinario di pari importo ottenuto dal Comune di Bastia Umbra. Il risultato, spiega una nota ufficiale, deriva dalla decisione di aderire al “patto di stabilità nazionale orizzontale”, consistente nella messa in disponibilità di altri Comuni a livello nazionale degli spazi finanziari ritenuti in eccesso ai fini del raggiungimento dell’obiettivo programmatico.

Lo Stato aveva inteso agevolare la partecipazione a tale procedura con un contributo straordinario di 200 milioni di euro, da ripartire a favore dei comuni cedenti e finalizzato alla riduzione del debito.Solo 34 Comuni hanno partecipato alla procedura e si sono aggiudicati complessivamente oltre 128 milioni di euro. Bastia, aggiudicandosi il contributo di un milione e 280mila euro, è risultato il quinto comune in ordine di importo concesso a livello nazionale. “Questa operazione – spiega la nota – è stata possibile a seguito della riduzione dell’obiettivo del patto di stabilità concessa dallo
Stato in virtù del riconoscimento del nostro Comune della qualifica di ente virtuoso. Grazie a ciò,dal 2009, a fine esercizio il Comune registrerà ancora una riduzione del proprio livello di indebitamento, nonostante il mutuo che sarà acceso a giorni per l’acquisto dell’ex clinica Pelliccioli per circa 1,5 milioni di euro”.

Lascia un commento