15.8 C
Bastia Umbra
1 Ottobre 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Corriere dell'Umbria

“Un Palio che ha consacrato la tradizione”

Piena soddisfazione dal presidente dell’Ente, Gnavolini. Aperta fino a domenica la mostra fotografica
BASTIA UMBRA Si è chiuso una settimana fa il “Palio de San Michele” che ha visto trionfare il rione Moncioveta

, vincitore del cinquantesimo stendardo della storia della manifestazione. Un’edizione che ha onorato e festeggiato lo storico compleanno registrando un grande successo di presenze in ogni evento. In migliaia, infatti, hanno affollato le tribune in piazza Mazzini per assistere alle tre

prove (sfilate, giochi e lizza), così come le quattro taverne rionali, assaltate per gustare il sapore della tradizione tipica.
Piena la soddisfazione da parte dell’Ente Palio, promotore della manifestazione, guidato da un presidente all’esordio, Marco Gnavolini, secondo cui è superata “a pieni voti” questa importante prova di maturità. “Questa speciale edizione – afferma il presidente tracciando il bilancio personale della festa – consacra una tradizione di 50 anni che sarà motivo di riflessione e punto di partenza per assicurare un sicuro futuro degno e pieno di successi”.“Auspico – aggiunge – solo critiche costruttive e positive e faccio solamente appello alle istituzioni regionali e provinciali affinché riservino maggiore interesse e attenzione verso una manifestazione che muove un’intera città e la sua comunità nell’interezza”.Molto vivo l’apprezzamento dei cittadini manifestato per la mostra fotografica e documentaria “50 annidi passione”, che è stata prorogata fino a domenica, giorno della fiera di San Michele.Gli orari di aperture dell’esposizione saranno i seguenti: nella giornata di oggi dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 21;da giovedì a sabato dalle 17 alle 20 e il giorno 14 dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 20.

Lascia un commento