13.2 C
Bastia Umbra
6 Ottobre 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Corriere dell'Umbria

Scintille sulle scuole Il Pd boccia l’assessore

Il segretario Di Pasquale: “Serve un progetto serio”
BASTIA UMBRA Sulle scuole occorre guardare avanti “in un’ottica a più lungo termine”.

Ne è convinto il Partito democratico, che sul piano di dimensionamento scolastico dell’assessore Rosella Aristei mantiene alcune riserveche sono state manifestate nel dibattito in consiglio

comunale a termine del quale, almomento della votazione che ha deliberato la costituzione del primo istituto comprensivo della città, il gruppo consiliare del Pd è uscito dall’aula mostrando disaccordo nei confronti di un progetto “condivisibile nel fine”,ma frutto di un “percorso confusionario e non condiviso”.“Come più volte sostenuto -sottolinea il segretario Rita Di Pasquale – il Partito democraticoè favorevole alla proposta di riorganizzazione delle strutture scolastiche operanti a Bastia,ma in un’ottica a più lungo termine e con la certezza che le scelte non debbano essere ridiscusse, che vi sia un serio progetto didattico a sostegno di ogni decisione e che
ogni sforzo venga condiviso e compreso dai genitori tutti.Purtroppo – aggiunge il segretario dei democratici – abbiamo assistito sino a oggi amezze verità e a confusi proclami con il risultato di doppie discussioni in consiglio e il serio rischio di vanificare il progetto di mantenimento della presidenza della scuola media.Per fare chiarezza sull’intera vicenda organizzeremo presto un incontro con i cittadini alla presenza delle autorità provinciali e regionali”.

Lascia un commento