24.9 C
Bastia Umbra
29 Giugno 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Corriere dell'Umbria

Illuminazione sì ma tra le polemiche Il Comune c’è, le associazioni ancora no

L’amministrazione finanzia la tradizione di Natale
BASTIA UMBRA “Illumineremo il Natale nonostantela crisi”.Parola dell’assessore al Commercio Fabrizia Renzini che martedì scorso, insieme all’assessore alla Cultura Rosella Aristei

, ha tenuto una riunione in cui è emerso l’impegno dell’amministrazione comunale a provvedere anche quest’anno all’allestimento delle classiche luminarie natalizie, nonostante la scarsità di fondi in bilancio. Il fascino dello scintillìo colorato ha prevalso anche questa volta

sulle idee alternative avanzate in precedenza dall’amministrazione, tracui quella di utilizzare abeti naturali anziché le consuete luci.
Non mancano, però, le polemiche rispetto alla disponibilità di fondi da parte delle associazioni locali. Quest’anno, infatti, sarà il Comune a curare l’allestimento delle luminarie e “seppur con notevoli sforzi – rileva l’assessoreRenzini – verràimpegnata una cifra economica di poco inferiore a quella elargita l’anno scorso”, quando l’illuminazione venne curata dal consorzio Bastia City Mall con uno stanziamento pari a 30mila euro, di cui 13mila erogati dal Comune.
“Tra tuttele associazioni di categoria presenti sul territorio – spiega Renzini -, solamente la Confcommercio ha finora dichiarato di voler aderire a questo progetto con un impegno di spesa molto ridotto, e cioè pari a tremila euro”. Motivo? “Quest’anno – spiega il presidente dell’Ascom Lupattelli – ci si aspetta che anche le altre associazioni del territorio comunale giochino il loro ruolo mettendo a disposizione altrettante risorse economiche nell’interesse di tutta la città”.

Lascia un commento