29.6 C
Bastia Umbra
25 Giugno 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Corriere dell'Umbria

La serata si colora di giallo con Sant’Angelo

Palio de San Michele Alle 22 la sfilata del rione che punta a riscattare il brutto risultato del 2011
BASTIA UMBRA La domenica si tinge di giallo con la sfilata del rione Sant’Angelo, che questa sera alle 22 porterà in scena lo spettacolo “A cavallo di un raggio di sole”

, dedicato a uno dei più grandi geni della storia, Albert Einstein.Uno spettacolo che “attraverso i ricordi‘privati’ di un genio indiscusso, sorvolerà la storia cavalcando un raggio di sole, perché se è vero che il sole muore ad ogni tramonto è anche vero che risorge a ogni alba”.Una prova chei gialli affrontano con grinta ed entusiasmo alla ricerca del riscatto dopo la disfatta dell’anno scorso, quando il rione Sant’Angelo si classificò ultimo con soli cinque punti,interrompendo la fortunata serie di successi che nel 2009 e 2010 ha portato il rione a vincere il Palio de San Michele per due anni consecutivi. “L’umore è alle stelle – afferma il capitano Roberto Cassetta, al timone del rioneSant’Angelo per il secondo anno – e finalmente è arrivato il mese più bello dell’anno e tutti sono felici ed entusiasti. Si lavora di gran lena per ultimare i lavori che procedono alla grande: quest’anno tantissime persone stanno dando il proprio contributo e tutte le sere si fa quasi l’alba per far vedere a tutti chi sono i Gialli”. L’albo d’oro del Palio vede il Sant’Angelo in terza e ultima posizione, a parimerito con il San Rocco. Sono 11 le vittorie conquistate dai gialli, che hanno vinto il Palio de San Michele nel 1969, 1972,1975, 1976, 1978, 1979, 1995, 1999,2003, 2009 e 2010. “Siamo arrivati al giorno della sfilata – aggiunge il capitano rivolgendosi ai suoi – e non posso che dire a tutti di tener duro: andiamo avanti, il gruppo c’è e sono orgoglioso di tutti. Ora è il momento di riportare il Palio a casa”.Gara di gastronomia nelle taverne Da oggi a mercoledì la Pro loco porta nelle taverne rionali la gara gastronomica a sorpresa “Magie del gusto in taverna”, in occasione della quale, come spiega Daniela Brunelli, “tanti degustatori eccellenti avranno il piacere di condividere momenti di convivialità sotto l’egida del nostro beneamato santo protettore”.

Sara Caponi

Lascia un commento