27.1 C
Bastia Umbra
18 Giugno 2024
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Bastia Umbra Politica

Laura Servi (M5S Bastia Umbra) attacca la lettera di marketing elettorale di Fratellini che cinque anni fa silurava la Degli Esposti, oggi sua candidata, per la Lungarotti.

«Nuovo? No, lavato con Catia!». Sostituite il nome del celebre detersivo della pubblicità con quello della candidata sindaca Degli Esposti, divenuta ormai utile solo al mantenimento della posizione politica. Cinque anni fa l’allora assessora al Lavori Pubblici veniva defenestrata da chi oggi, poco seriamente, scrive lettere di marketing elettorale per apparire proprio come nella pubblicità sopracitata. Bastia Umbra è nel caos, negli ultimi 15 anni è lentamente piombata in un assopimento economico e sociale.

Francesco Fratellini, già vicesindaco e assessore all’urbanistica e all’ambiente che per 15 anni su questi temi ha fatto ben poco, nel 2019 aveva dimissionato Catia Degli Esposti per lasciare spazio a Paola Lungarotti che ormai da due anni non solo è invisa all’autore della missiva, ma si è così malposta nei metodi e nei toni da riuscire a frantumare la maggioranza che la sosteneva e di cui lo stesso Fratellini era vicesindaco. La lettera di marketing elettorale elaborata da Fratellini intende solo screditare Erigo Pecci mediante l’evocazione di una pretesa indegnità o inadeguatezza personale, piuttosto che criticarne i programmi e le azioni.

 

Adoperare tali argomenti per screditare Erigo Pecci non è diritto di critica in nome della democrazia, perché tende a degradare il dibattito politico da un confronto di idee e di progetti a uno scontro tra pregiudizi alimentati dalle contumelie, sottraendo ai cittadini ogni possibilità di effettiva partecipazione politica. Ovvero ciò che è mancato in questi tre lustri in cui abbiamo visto i titoli sui giornali passare da «La presa de La Bastia» a «15 anni per fare di Bastia una Caporetto».

 

La città è triste e rassegnata, senza dimenticare che la gestione dell’ambiente e del territorio possono essere giudicati come non pervenuti. Chi oggi richiede la fiducia per amministrare non può rifuggire dalla responsabilità di aver portato Bastia su una rotta sbagliata. Nel corso di questi ultimi cinque anni con le colleghe del PD ed il consigliere Lucio Raspa in consiglio comunale abbiamo sperimentato un lavoro sinergico nell’esclusivo interesse della nostra comunità, invertendo l’agire di una classe politica più interessata agli ordini delle segreterie politiche che ai servizi del territorio. Per questo insieme vogliamo proseguire verso l’obiettivo del definitivo scatto in avanti per Bastia. Per questi motivi il MoVimento 5 Stelle Bastia Umbra è nella coalizione civico progressista per Bastia Umbra del prossimo 8 e 9 giugno a sostegno del sindaco Erigo Pecci.

 

04/06/2024

M5S Bastia Umbra

Lascia un commento