33.3 C
Bastia Umbra
18 Giugno 2024
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Bastia Umbra Politica

Erigo Pecci – Alcune considerazioni sugli ultimi giorni di Campagna Elettorale.

In questi giorni, in cui la Campagna Elettorale è ormai agli sgoccioli, assistiamo ad un triste spettacolo da parte dei nostri competitor, ormai completamente scaduti negli attacchi personali per compensare la mancanza di argomentazioni valide per contrastare la forza della nostra proposta per un nuovo futuro della città.

L’ex vicesindaco e assessore all’Urbanistica Francesco Fratellini ha ben pensato di inviare una lettera ai cittadini di Bastia in cui tenta di gettare fango sulla mia persona, la mia esperienza politica e la nostra proposta di rinnovamento per Bastia.

 

Ci chiediamo con che coraggio una persona che per 15 LUNGHISSIMI ANNI è stato seduto nelle poltrone di Governo, nascondendosi dietro ai Sindaci di questa Città, compiendo i peggiori scempi urbanistici di cui abbiamo memoria (vedasi, tra i tanti, le Palazzine Ex Area Franchi) dire che io sia un vecchio della politica quando ho rivestito il ruolo di Assessore solamente per 4 ANNI dal 1993 al 1997.

 

Ho sempre riconosciuto con orgoglio il mio passato politico, un passato politico speso facendo politica VERA, tra le persone, ascoltandone le esigenze e portando avanti ideali e proposte in cui ho sempre creduto e non la politica a cui lui ci ha abituati, quella del “deus ex machina” attaccato con le unghie e con i denti al proprio ruolo in Giunta che non vuole mollare.

 

Dopo tutto, non bisogna fare alcuna distinzione, perché le due Coalizioni di Destra con cui ci scontriamo sono facce della stessa moneta, di chi per 15 ANNI ha Governato questa Città e si è diviso solamente per avidità di potere. Perché questa è verità.

 

Noi abbiamo la coscienza di aver condotto una Campagna Elettorale pulita, positiva e sempre basata sul dialogo e il rispetto degli altri e non possiamo tollerare tali bassezze da parte di chi dovrebbe solamente mettere la testa sotto la sabbia e riconoscere gli errori perpetrati in questi 15 ANNI di Governo.

 

E così continueremo ad andare avanti, con la passione e l’entusiasmo che ci ha sempre contraddistinto, con la voglia di stare in mezzo alle persone, ascoltare realmente e non solamente per chiedere a mani giunte i voti per rinnovare la fiducia ad un Governo della città che per anni ha pensato esclusivamente ai propri interessi sulla pelle di chi questa città la ama davvero e la vive ogni giorno.

 

04/06/2024

Staff Erigo Pecci Sindaco

Lascia un commento