16.5 C
Bastia Umbra
20 Maggio 2024
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Assisi Cultura

ACADEMY ASIAGO DOP, CRISTINA BOWERMAN INSEGNANTE PER UN GIORNO ALL’ALBERGHIERO DI ASSISI.

La dirigente Tagliaferri: “Momento importante nel nostro percorso di formazione”

La scuola umbra scelta per il percorso di formazione con gli studenti realizzato da Consorzio Tutela Formaggio Asiago e I love Italian Food


ASSISI – Ridurre la distanza tra il mondo della scuola e la professione, insegnare a valorizzare i prodotti d’origine in cucina e a conoscere come comunicarli al meglio: sono questi gli obiettivi dell’Academy Asiago DOP, il progetto che investe sulla formazione in due distinti programmi rivolti ai giovani e agli operatori professionali della ristorazione con la partecipazione di tre chef stellati: Cristina Bowerman (Glass Hosteria-Roma), Nikita Sergeev (Ristorante L’Arcade-Porto San Giorgio in provincia di Fermo) e Stefano Di Gennaro (Quintessenza Ristorante di Trani).

Per gli istituti Alberghieri – tra cui, per l’Umbria, l’Alberghiero di Assisi – il Consorzio Tutela Formaggio Asiago ha realizzato, in collaborazione con l’associazione “I Love Italian Food”, un ciclo di incontri con cui agli studenti è stato presentato il formaggio Asiago, per fornire una conoscenza approfondita di un’eccellenza del nostro patrimonio alimentare e contribuire anche a preservarne l’autenticità. All’Alberghiero di Assisi proprio chef Bowerman (una stella Michelin e tre forchette Gambero Rosso)  è stata protagonista, mercoledì 17 aprile, di una lezione di formazione che è stata un viaggio attraverso i sapori e le tradizioni legate a questo eccellente prodotto caseario italiano. Le classi coinvolte in questa esperienza culinaria di degustazione guidata e di formazione sono state le 4^ enogastronomia A-B-C e la classe 4 Pasticceria: in questo modo, l’Istituto ha offerto agli studenti un’opportunità unica di approfondire le proprie conoscenze e competenze nel campo della gastronomia italiana.

 

“È molto importante formare i giovani sulle materie prime – ha spiegato Bowerman presentando l’iniziativa – in primo luogo perché questo consente loro di comprendere l’origine e la qualità degli alimenti che consumano, promuovendo una maggiore consapevolezza sulla sostenibilità e sulla provenienza dei cibi. Inoltre, può aiutarli a sviluppare competenze pratiche contribuendo così a preservare le tradizioni e a sostenere la sicurezza aprendo opportunità di carriera nel settore agricolo e alimentare e incoraggiando nel contempo l’innovazione e l’imprenditorialità”.

“Anche questo incontro – le parole della dirigente scolastica Bianca Maria Tagliaferri – fa parte del percorso formativo, organico e completo, che offriamo ai nostri studenti. Abbiamo aderito con convinzione a questa proposta dell’Academy Asiago Dop, certi che anche questo momento potesse arricchire il loro curriculum. E i fatti ci hanno dato ragione: grazie a chef Bowerman, al Consorzio Tutela Formaggio Asiago e ad I Love Italian Food, le classi partecipanti hanno scoperto come funziona il mondo dell’alta ristorazione e anche come utilizzare prodotti che, come nel caso dell’Asiago, sono vere e proprie eccellenze gastronomiche”.

 

18/04/2024

ISTITUTO PROFESSIONALE DI STATO

SERVIZI PER L’ENOGASTRONOMIA E OSPITALITÀ ALBERGHIERA

SERVIZI COMMERCIALI

ASSISI

Lascia un commento