24.1 C
Bastia Umbra
22 Luglio 2024
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Assisi Sport

VIRTUS ASSISI, COACH GIANMARCO PIAZZA: “STAGIONE PARTICOLARE, SOGNO I PLAYOFF”.

In occasione delle festività, il coach e responsabile del settore giovanile rossoblu augura una serena Pasqua a tutti i suoi atleti e alle loro famiglie

Sosta pasquale per la prima squadra e per le formazioni del settore giovanile della Virtus Assisi. Coach Gianmarco Piazza, in occasione delle imminenti festività, ha tracciato un bilancio della stagione dei suoi ragazzi che, dopo un inizio difficoltoso, sono diventati l’outsider del campionato in grado di vincere anche in campi ostici.

 

“Dopo una prima parte di stagione altamente al di sotto delle aspettative – dice coach Piazza – la squadra ha preso consapevolezza e abbiamo disputato un ottimo girone di ritorno. Dal 6 gennaio eravamo ultimi e guardavamo tutti dal fondo della classifica. Adesso con prestazioni convincenti e vittorie, siamo a ridosso della zona playoff. Quindi queste ultime due giornate da giocare diranno se possiamo accedere ai playoff oppure no”.

Un campionato iniziato tra mille complessità che ha visto la Virtus Assisi collezionare molte sconfitte: “È stato un momento difficoltoso – racconta Gianmarco Piazza – non mi era mai capitato. Nelle difficoltà e nelle tante sconfitte sfortunose, dove nonostante abbiamo espresso un buon gioco non sono arrivate le vittorie, ci siamo sempre allenati con costanza e dedizione. I ragazzi non si sono mai scomposti e questo forse è stato il fatto che ci ha portato a riportarci su dal fondo”.

 

L’arrivo di nuovi innesti, primo fra tutti Kamal Ouro Bagna, ha dato una scossa a tutto l’ambiente rossoblu: “Kamal è stata un’ottima scelta. È arrivato a fine novembre – spiega il coach della Virtus Assisi – dove abbiamo conquistato una vittoria e altre quattro sconfitte. Ha dato quella cosa in più alla squadra, nello spogliatoio e in campo. È un giocatore di energia e talento, di rimbalzi. È quello che serviva a questa squadra. È riuscito a dare consapevolezza ai propri compagni di squadra”.

 

“Nell’ultima giornata – continua Piazza – è stato Francesco Anastasi, un classe 2001, che questocampionato non l’ha mai disputato, ad essere un fattore determinante nell’ultimo quarto. Ci ha svoltato la partita facendo dieci punti consecutivi contro un avversario ostico in un campo difficile, secondo in classifica. Lui sta facendo un’esperienza di livello. Abbiamo altri giocatori e ognuno porta il suo mattoncino. Basti pensare che nell’ultima partita sono scesi in campo, sono riusciti ad andare a referto e, chi più e chi meno, si è messo al servizio della squadra”.

 

“Dove può arrivare questa Virtus non si sa – dice coach Gianmarco Piazza – dipenderà da quello che succederà nei prossimi venti giorni. È stato un campionato massacrante da tanti punti di vista, con molti turni infrasettimanali. Nelle pause natalizie siamo riusciti a venire fuori da questa cosa perché basta guardarsi indietro. Dovevamo pensare a noi stessi e guardare avanti. È quello che dobbiamo fare anche adesso. Pensare partita per partita e poi vediamo dove saremo. Oggettivamente il campionato lo sta dimostrando, Recanati è una squadra un po’ fuori portata per tutti, ha avuto un solo inciampo. Da un punto di vista tecnico, sono ben allenati, lavorano bene. Abbiamo dimostrato di vincere in casa della seconda quindi ce la possiamo giocare con tutti. Assisi ha sempre tenuto uno zoccolo duro. Adesso dipende il futuro quello che ci riserverà. Se riusciamo a mantenere la categoria…”.

 

Dopo la sosta, la Virtus Assisi è attesa da due partite importanti contro Foligno e Porto Sant’Elpidio: “Il derby è sempre un derby – spiega Piazza – all’andata abbiamo disputato la peggior partita dell’anno. Non siamo scesi in campo. E ora dobbiamo rifarci assolutamente. Il sogno in questa stagione è raggiungere i playoff. Per quanto è stata dura, sarebbe come aver vinto il campionato”.

 

Coach Gianmarco Piazza ha raccontato anche del settore giovanile della Virtus Assisi, di cui è responsabile tecnico: “Anche il settore giovanile sta volgendo nelle sue fasi conclusive – dice il coach rossoblu – abbiamo sette squadre per il settore giovanile e sette per il mini basket. Abbiamo anche una doppia annata. Il periodo pasquale servirà per allenarci ma anche per staccare un po’ e respirare. Il settore giovanile volgerà al termine nelle fasi conclusive dall’U19 all’U17 e anche sotto. Il minibasket sta disputando molte partite, perché hanno bisogno di giocare, di confrontarsi e di divertirsi. Complimenti a tutti gli allenatori perché è un impegno anche difficile per quanto riguarda il districarsi tra le varie strutture. Alla grande perché i numeri sono in aumento”.

 

“La FIP Comitato Regionale Umbria sta investendo molto sui giovani – spiega Piazza – è in atto il torneo della rappresentativa 2010 però stiamo seguendo anche le annate più piccole, come la 2011. La FIP sta investendo anche nel settore femminile, sta ampliando il proprio bacino. Ci siamo messi a disposizione degli allenatori per far crescere, oltre ai ragazzi, anche gli allenatori più giovani. Credo che la base per far crescere i ragazzi sia far crescere i propri istruttori, educatori e allenatori”.

 

“Auguro – conclude Gianmarco Piazza – una serena Pasqua a tutti i nostri atleti, ai bambini e alle bambine del minibasket e ai mini atleti e alle loro famiglie. Che sia una serena Pasqua per tutti, e  poi ci vedremo in campo!”.

28/03/2024
Ufficio Stampa Virtus Assisi

Lascia un commento