15.6 C
Bastia Umbra
18 Aprile 2024
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Bastia Umbra Editoriale Politica

Schieramenti completati.

“L’editoriale del direttore” 19 marzo 2024

Dopo anni di opposizione il centrosinistra riprende vigore a  Bastia. La candidatura di Erigo Pecci ha avuto il potere di dare la scossa. Il 9 marzo, presso uno stracolmo all’Auditorium Sant’Angelo e fuori nell’antistante piazza Umberto I°, è stato possibile vedere e rivedere tanta gente partecipare ad una presentazione organizzata con ardore e passione politica. Presenti tutti i simboli dei rappresentanti regionali con in pole position il M5Stelle. L’impressione di tutti è che Pecci possa farcela a diventare sindaco, anche se nulla viene dato per scontato. Una speranza confortata dalla litigiosità del centrodestra che potrebbe favorirlo, ma anche 5 anni fa vi erano le stesse condizioni e non accadde nulla. Dopo Erigo Pecci, è arrivata una ventata di empowerment femminile che si chiamano Catia Degli Esposti e Paola Lungarotti. “Riaccendiamo Bastia” è lo slogan di Catia Degli Esposti che si presenta forte di 4 liste appartenenti ad un centrodestra civico. La sua presentazione è prevista per domenica 24 marzo. La dottoressa Paola Lungarotti ha fatto aspettare il paddock elettorale per la sua candidatura, oltre misura, ma quando lo ha fatto sono calati i silenzi. Ad accompagnarla tutti simboli del centrodestra e anche qualche civica. Il giorno della presentazione non è ancora stato stabilito, ma è questione di ore. Infine c’è Matteo Santoni di Alternativa Popolare. È stato il primo a candidarsi. La sua strada sembra tutta in salita. Riuscirà a sedere nel nuovo Consiglio Comunale?

Parafrasando il gergo sportivo della Formula 1, le scuderie sono pronte e anche i piloti. Le macchine stanno ancora tutte ai box in mano ai meccanici e agli ingegneri che sono, nel nostro caso, gli esperti dei programmi e della comunicazione. Vinca il migliore per Bastia.

Francesco Brufani

Lascia un commento