16.1 C
Bastia Umbra
17 Aprile 2024
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Cultura

Milioni di persone in tutto il mondo per la Commemorazione della morte di Gesù.

Anche ad Assisi e dintorni i Testimoni di Geova invitano tutti all’evento

Assisi19 marzo 2024 – Se per molti domenica 24 marzo è un giorno come gli altri, per milioni di persone in tutto il mondo si tratta invece di un giorno speciale: quello in cui si riuniranno al tramonto per commemorare la morte di Gesù Cristo.

Considerato il giorno più importante dell’anno per i Testimoni di Geova, la Commemorazione viene celebrata ogni anno nella data che corrisponde al 14 nisan del calendario ebraico in armonia con le parole di Gesù riportate nel Vangelo di Luca 22:19: “Continuate a far questo in mio ricordo”. Sebbene nel mondo ci siano circa 8,6 milioni di Testimoni di Geova, l’anno scorso oltre 20 milioni di persone hanno partecipato all’evento.

“In tutto il mondo molte persone che non sono Testimoni di Geova assistono alla Commemorazione. Speriamo che anche gli abitanti della nostra zona si uniscano a noi nel ricordare la morte di Gesù Cristo in segno di gratitudine per il suo sacrificio”, ha detto Roberto Guidotti portavoce dei Testimoni di Geova. ”Si tratta di un’occasione solenne, ma allo stesso tempo di un momento gioioso”.

L’evento, della durata di un’ora, consiste in un discorso che metterà in evidenza il significato della morte di Gesù e il suo valore per tutta l’umanità. Si terrà presso le locali Sale del Regno dei Testimoni di Geova a Santa Maria degli Angeli in Via Padre Ulisse Cascianelli, snc, alle ore 18.30 e 20.30, a Foligno in Via Monte Pizzuto, 76 – Borroni alle ore 18.30 e presso il Centro Polivalente Ca’ Rapillo di Spello in Via Acquatino, 2 alle ore 18.00.

Questo mese in tutta l’Umbria si sta svolgendo una campagna per invitare gli abitanti della zona a partecipare all’annuale Commemorazione della morte di Cristo.

Marco Vitaloni di Bastia dice: “La mia famiglia attende con ansia tutto l’anno la Commemorazione. È un evento utile e istruttivo, ci aiuta anche a fermarci e a riflettere su tutti i doni di Dio per cui possiamo essere grati”.

Per saperne di più su come i Testimoni di Geova osservano la Cena del Signore, visita la pagina delle domande frequenti sull’evento, che si trova su jw.org, il sito ufficiale dei Testimoni di Geova.

 

 

Roberto Guidotti

Portavoce dei Testimoni di Geova per l’Umbria 

Lascia un commento