16.1 C
Bastia Umbra
17 Aprile 2024
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Assisi Cultura

Il mese di aprile al Teatro Lyrick di Assisi fra musical, commedia e monologhi.

Il musical “Saranno famosi” con Barbara Cola, Garrison Rochelle, Lorenza Mario e Stefano Bontempi, la commedia “Scusa sono in riunione… Ti posso richiamare?” con Vanessa Incontrada, il monologo di Max Angioni “Anche meno” e “Fra’ – San Francesco la superstar del Medioevo” di Giovanni Scifoni i quattro spettacoli in scena al Teatro Lyrick di Assisi nel mese di aprile

Quattro gli spettacoli in scena al Teatro Lyrick di Assisi nell’ambito della stagione “Scopriamo le carte” promossa dall’associazione culturale ZonaFranca, con direzione artistica di Paolo Cardinali, in collaborazione e con il contributo della Città di Assisi, in questo mese di aprile alle porte.

Si inizia il 9 aprile alle 21.15 con “Saranno famosi – Fame il musical”, traduzione, adattamento e coreografie Luciano Cannito, con un nutrito cast di performer tra i quali  Barbara Cola, Garrison Rochelle, Lorenza Mario e Stefano Bontempi.

“Saranno famosi” è stata una delle serie tv più famose e indimenticabili. Ma è stato anche un film e un musical di successo internazionale. La trama racconta la vita degli allievi e gli insegnanti della rinomata ed esclusiva scuola di Performing Arts di New York. Un gruppo di ragazzi, la loro passione e la loro dedizione per il mondo dello spettacolo, una storia che continua a conquistare ed emozionare nuove generazioni di pubblico ed ispirare miriadi di giovani talenti. Un vero e proprio fenomeno leggendario e intramontabile della cultura pop. Un titolo talmente famoso da essere entrato nell’immaginario della gente come sinonimo di desiderio di realizzare il proprio sogno nel mondo dello spettacolo.
Prevendite: circuiti TicketItalia e TicketOne

Il 17 e il 18 aprile sarà la volta di “Scusa sono in riunione… Ti posso richiamare?”, con Vanessa Incontrada, Gabriele Pignotta e con Fabio Avaro, Siddharha Prestinari, Nick Nicolosi, scritta e diretta da Gabriele Pignotta.

Pignotta dipinge il ritratto della sua generazione, quella dei quarantenni di oggi, abbastanza cresciuta da poter vivere inseguendo il successo e la carriera ma non abbastanza adulta da poter smettere di ridere e ironizzare su se stessa.
Cosa succederebbe se queste stesse persone, per uno scherzo di uno di loro, si ritrovassero protagonisti di un reality show televisivo? “Scusa sono in riunione… Ti posso richiamare?” è un’attuale e acutissima commedia degli equivoci che, con ironia, ci invita a riflettere sull’ossessione della visibilità e sulla brama di successo che caratterizzano i nostri tempi.
Prevendite: circuiti TicketItalia e TicketOne

“Anche meno” di e con Max Angioni è il titolo dello spettacolo che salirà sul palco il 20 aprile alle 21.15.

Classe 1990, nasce come attore teatrale, formandosi all’Accademia del Comico di Milano. Nel 2019 entra a far parte del cast di “Zelig Time”. Nel 2021 partecipa a “Italia’s Got Talent” arrivando secondo, è poi nel cast di “Zelig C-Lab” su Comedy Central. Successivamente affianca Giorgio Panariello e Marco Giallini nella conduzione del varietà di Raitre “Lui è peggio di me”, in onda in prima serata su Rai 3.
Entra nel cast di Zelig su Canale 5 insieme a Claudio Bisio e Vanessa Incontrada con il personaggio di Kevin Scannamanna, per approdare poi alla conduzione di “Natale a Casa” Radio 2 con Elena Di Cioccio.
Nel 2022 entra come protagonista nella casa di “LOL2” su Amazon Prime Video ed è in studio al fianco di Teo Mammuccari e Belen Rodriguez nella nuova edizione de “Le Iene” su Italia 1 che proseguirà nel 2023.
Prevendite: circuiti TicketItalia e TicketOne

Infine, il 23 aprile alle 21.15, dopo il grande successo e il veloce tutto esaurito, torna Giovanni Scifoni, autore e interprete di “Fra’ – San Francesco la superstar del Medioevo”.

Il monologo, orchestrato con le laudi medievali e gli strumenti antichi di Luciano di Giandomenico, Maurizio Picchiò e Stefano Carloncelli, si interroga sull’enorme potere persuasivo che genera su noi contemporanei la figura pop di Francesco, e percorre la vita del poverello di Assisi e il suo sforzo ossessivo di raccontare il mistero di Dio in ogni forma, fino al logoramento fisico che lo porterà alla morte, dalla predica ai porci fino alla composizione del cantico delle creature, il primo componimento lirico in volgare italiano della storia, Francesco canta la bellezza di frate sole dal buio della sua cella, cieco e devastato dalla malattia.

Prevendite: circuito TicketItalia

Sito ufficiale www.teatrolyrick.com

Ufficio stampa ZonaFranca Francesca Cecchini

Lascia un commento