24.3 C
Bastia Umbra
14 Giugno 2024
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Assisi

CONSEGNATA UNA TARGA A EMILIO ANGELETTI “CUSTODE” DELLO STADIO DEGLI ULIVI.

La cerimonia nella sala del Consiglio Comunale con il sindaco Proietti e i consiglieri


L’amministrazione comunale di Assisi ha consegnato una targa riconoscimento a Emilio Angeletti per l’attività e l’impegno profusi nella cura e nella custodia dello stadio degli Ulivi “Enzo Boccacci”.
La cerimonia si è svolta nella Sala del Consiglio alla presenza del sindaco Stefania Proietti e dei consiglieri comunali.
Emilio Angeletti, 81 anni, figura storia del calcio assisano, ha ringraziato il Comune e ha ricordato alcuni eventi e aneddoti della sua vita e della sua militanza nel mondo rossoblu.
E’ stato per lunghi anni il “custode” dello stadio degli Ulivi, un impianto a cui tutti gli assisani sono legatissimi e che ora sta vivendo un grande rilancio portato avanti dall’amministrazione comunale. Ma anche quando la struttura era chiusa, lui ha continuato a occuparsene riuscendo a garantire decoro e a non far rovinare il manto erboso.
Una esistenza nel mondo del pallone quella di Emilio Angeletti, nel 1970 ha iniziato come magazziniere nell’Assisi Calcio, nel 1984 insieme a padre Marcello Falini, Alberto Rosi e Giuseppe Chiavini ha fondato l’Ascesi settore giovanile. Poi sono arrivate le collaborazioni con società professionistiche, tra cui il Perugia dell’epoca di Luciano Gaucci nel settore giovanile.
“Accolgo con commozione – ha detto Emilio Angeletti – questo riconoscimento che mi avete consegnato, mi riempie di gioia sentire la vostra gratitudine”.
Il sindaco, a nome dei consiglieri e a nome della città, ha ringraziato con affetto il “custode” dello stadio degli Ulivi: “Siamo tutti riconoscenti a Emilio per quello che ha fatto, intere generazioni lo hanno conosciuto e continuano ad apprezzarlo per le sue doti umane e la sua generosità nel mettersi a disposizione della comunità in generale, del mondo del calcio in particolare”.
Prima della foto di rito, Emilio Angeletti, che era accompagnato dal vice presidente dell’Asd Assisi Vittorio Scopetti, ha mostrato con orgoglio la medaglia di benemerenza sportiva per aver dato lustro allo sport assisano.

Lascia un commento