15.6 C
Bastia Umbra
18 Aprile 2024
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Bastia Umbra Politica

Villa di Bastiola – Il Sindaco Paola Lungarotti e la Giunta: “Facciamo chiarezza.”

Al di là delle parole, più o meno forbite, l’ex Hotel “La Villa” è sempre più strumento di interventi a spot, non sempre coerenti alla verità dei fatti e alla corretta lettura della situazione.

Innanzitutto, chiariamo una questione: i Centri Accoglienza Straordinaria (CAS) sono strutture reperite dai Prefetti a seguito di appositi bandi di gara (ex art. 11 D. Lgs. n. 142/15) e gestiti generalmente da cooperative ed associazioni di varia natura ove i migranti dovrebbero essere inseriti eccezionalmente. Il Sindaco di un Comune oltre a controllare che le pratiche edilizie siano al pari di ogni struttura rispettate, non può intervenire nelle scelte della Prefettura che agisce in piena autonomia con la facoltà di non concordare con l’Ente secondo le norme vigenti aggiornate al 2023.

La Prefettura pertanto in piena autonomia, con gli strumenti normativi in atto ha appaltato all’ Arcisolidarietà Ora d’aria ODV ETS Onlus il centro di accoglienza.

Le ragioni delle nostre preoccupazioni, recependo anche e soprattutto quelle dei cittadini, come abbiamo già sottolineato, non sono quelle dell’accoglienza. La nostra storia recente è molto chiara nel senso di accoglienza/inclusione. Non ci sentiamo assolutamente equiparabili a coloro che raccolgono queste “occasioni” per farsi pubblicità elettorale, ricordiamo qui quanto questo Comune abbia promosso per l’accoglienza degli ucraini, stessa cosa farebbe per tutti gli altri profughi a condizione di valutare in maniera equilibrata e responsabile luogo e forme di inserimento,  e l’ex Hotel “La Villa” non lo riteniamo appropriato. La preoccupazione è anche cosa diventerà nel tempo, non vorremmo pensare che il nuovo gestore lo trasformi in un luogo permanente di “temporanee accoglienze”. Ed è per queste ragioni che da parte del Presidente del Consiglio Comunale proprio ieri mattina è stata convocata una riunione dei Capigruppo con oggetto “Valutazioni sulla necessità di convocare un Consiglio comunale aperto sull’apertura del Centro di accoglienza rifugiati in Località Bastiola”. Con lo scopo di poter avere sia  la Giunta che la Cittadinanza un incontro  con il sig. Prefetto ma anche ed essenzialmente con l’Arcisolidarietà Ora d’Aria ODV ETS Onlus.

Crediamo che amministrare voglia dire avere chiare le azioni da compiere, in scienza e coscienza, con strumenti possibili e normativamente legittimi, pensando che le libere cittadine, i liberi cittadini  siano sempre  autonomi nel discernere  tra propagandismo e sano realismo.

 

27/02/2024

Il Sindaco Paola Lungarotti e la Giunta

 

Lascia un commento