35.4 C
Bastia Umbra
14 Luglio 2024
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Assisi Cultura

“CENTO DOMENICHE” AL MONTE FRUMENTARIO ALLA PRESENZA DEL REGISTA E ATTORE ANTONIO ALBANESE.

Il film sarà proiettato giovedì 15 febbraio alle ore 21 nell’ambito del Seminario nazionale di pastorale sociale della Cei

Giovedì sera, 15 febbraio, con inizio alle 21, presso il Palazzo Monte Frumentario, sarà proiettato il film “Cento domeniche” alla presenza del regista e attore Antonio Albanese.

Un’iniziativa, proposta dall’amministrazione comunale di Assisi, nell’ambito dell’ottavo Seminario nazionale di pastorale sociale in programma dal 15 al 18 febbraio alla Domus Pacis, in co-organizzazione con l’Ufficio nazionale per i problemi sociali e il lavoro della Cei, la Fondazione Ente dello spettacolo e la Diocesi di Assisi.

“La scelta di questo film – spiega don Bruno Bignami, direttore dell’Ufficio nazionale per i problemi sociali e il lavoro della Cei – è nata pensando al cammino verso la cinquantesima settimana sociale dei cattolici in Italia che avrà luogo a Trieste. In questo seminario “Al cuore della partecipazione” si intende approfondire il tema di come il lavoro e l’economia debbano marciare insieme, perché un’economia non legata alla vita delle persone ma solo alla finanza rischia di causare danni seri”.

“Con grande piacere ospitiamo la proiezione del film di Albanese – afferma il sindaco Stefania Proietti – in una location straordinaria e suggestiva come il Palazzo Monte Frumentario, nel cuore della città. E non possiamo non condividere e aiutare a diffondere i contenuti di una pellicola che tratta il rapporto tra il lavoro e l’economia senza dimenticare che qui, ad Assisi, Papa Francesco ha voluto istituire “The economy of Francesco” per  elaborare una nuova economia, un’economia che mette al centro le persone”.

L’ingresso è gratuito, la cittadinanza è invitata ma è necessaria la prenotazione obbligatoria al numero 075-8138680.

12/02/2024

Stemma
__________________
Ufficio Stampa
Città di ASSISI

Lascia un commento