13 C
Bastia Umbra
27 Febbraio 2024
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Bastia Umbra Economia

“A Porte Aperte 2024” con oltre 100 espositori e più di 10mila prodotti, presentato oggi il programma dell’evento dedicato alla ristorazione e all’ospitalità in arrivo ad Umbriafiere.

Una tre giorni con oltre 100 espositori e più di 10mila prodotti: il mondo della ristorazione

e dell’ospitalità si dà appuntamento a Umbriafiere per “A Porte Aperte”.

Presentato nel Palazzo Comunale di Bastia Umbra il ricco programma della manifestazione organizzata da Cancelloni Food Service che si svolgerà il 19-20-21 febbraio 2024.

BASTIA UMBRA – L’invito è quello di varcare la soglia della bontà, per immergersi in una esperienza di gusto con tanti protagonisti del panorama Horeca. Contest, cooking quiz, chef stellati, tavole rotonde, masterclass di cucina, pasticceria, mixology, con tante sorprese e novità. Si presenta con un ricco programma dedicato al mondo della ristorazione e dell’ospitalità la nuova edizione di “A Porte Aperte”, in programma per tre giorni, dal 19 al 21 febbraio 2024all’Umbriafiere di Bastia Umbra. 

Le numerose iniziative e i tanti prestigiosi ospiti sono stati illustrati – alla presenza di organizzatori, istituzioni e partner – martedì 6 febbraio nel corso di una conferenza stampa che si è tenuta nella Sala del Consiglio del Comune di Bastia Umbra.

E proprio il sindaco, Paola Lungarotti, portando i saluti dell’amministrazione comunale si è detta felice di ospitare un evento di questa portata all’interno del centro fieristico di Bastia: “Per noi è un onore e un piacere ospitare una convention di qualità come questa, dove il buon cibo diventa cultura e rispetto di una tradizione. Con le iniziative di Umbriafiere che diventano di promozione del territorio raccontiamo anche lo spirito di fare squadra e rete e la presenza oggi qua anche del collega Giacomo Chiodini, sindaco di Magione, è indicativa di questa sinergia. Proseguiamo quindi un percorso di conoscenza che diventa anche di crescita e di sostenibilità”.

A distanza di quattro anni dall’ultima esperienza, i professionisti del settore si ritroveranno così insieme grazie all’evento organizzato da Cancelloni Food Service, azienda di Magione, leader nel Centro Italia per la fornitura di prodotti e servizi per l’Horeca.

E a presentare l’evento, come “una straordinaria occasione di incontro e confronto, conoscenza, formazione e intrattenimento”, sono stati il presidente e vicepresidente dell’azienda umbra, rispettivamente Fabio Simona Cancelloni, e la responsabile del progetto “A Porte Aperte” Chiara Cancelloni.

Non una fiera, nemmeno una convention: “A Porte Aperte” è una esperienza unica, con spazi e contenuti più che raddoppiati rispetto all’edizione del 2020, che attrae espositori e visitatori anche da fuori regione, diventando un formidabile attrattore per scoprire la nostra regione.

“L’azienda realizza l’evento per stabilire un confronto sempre più diretto con i propri interlocutori e clienti – ha spiegato Fabio Cancelloni – ma è anche una iniziativa che vuole offrire uno spaccato del mondo della ristorazione. L’Umbria è cresciuta in ambito turistico e l’enogastronomia è un elemento fondamentale che si innesta in questo percorso di sviluppo”.

Ad illustrare il programma è stata Chiara Cancelloni, sottolineando che “rispetto al 2020 ci sono conferme ma anche tante novità”. “Grazie alla presenza di produttori e aziende collegati al mondo Horeca i clienti potranno trovare e degustare i prodotti migliori da poter utilizzare all’interno delle singole realtà” ha poi spiegato.

“A Porte Aperte” si svilupperà su due padiglioni suddivisi in 4 aree tematiche (Exploration, Expression, Expertise, Expo) che ospiteranno oltre 100 espositori provenienti da tutto il mondo e più di 10mila prodotti. Ad Umbriafiere quindi il mondo del food e no food sarà totalmente rappresentato con gli stand disposti in modalità “Percorso del gusto” simulando tutta l’offerta ristorativa. Sarà presente anche un’ampia area lounge con focus su Wine & Beverage, un’area dedicata ai freschissimi e un’Area BBQ esterna per gli amanti della vera brace.

In queste “Olimpiadi della Ristorazione” torna il contest A porte Aperte: cuochi professionisti saranno in gara per esprimere competenze e creatività veicolando la tipicità e la forza dell’enogastronomia. Saranno presenti anche tutti gli Istituti Alberghieri del Centro Italia che disputeranno la finale del Cooking Quiz by PeakTime, un progetto didattico riservato agli studenti che potranno apprendere divertendosi.

Torneranno sul palco, con i Cooking show dei Top Chef, anche le grandi Stelle della ristorazione pronte ad esibirsi svelando gli ‘ingredienti’ delle loro storie di successo. La Exploration Arena con una capienza di oltre 250 posti darà voce a queste storie che parlano di passione, dedizione, amore per il territorio, ricerca di alchimie, abbinamenti di gusto, sostenibilità: sul palco si alterneranno Enrico Bartolini, Mauro Uliassi e Alessandro Dal Degan insieme a due nomi notissimi al mondo delle pizzerie, Francesco Martucci e Antonio Starita.

Il tutto sarà raccontato con una entusiasmante web tv dedicata grazie a streaming live dalle 10 alle 18, visibile nel canale YouTube di Cancelloni.

“Auguro all’evento il successo che merita” ha commentato il presidente di Umbriafiere Stefano Ansideri, aggiungendo che: “Valorizzare l’industria del turismo è il nostro obiettivo e l’evento si inserisce in questa direzione. Stiamo vivendo un momento importante per il turismo in Umbria con dati relativi al 2023 eccellenti che lasciano ben sperare in una ulteriore crescita anche grazie a queste iniziative”.

Ha affrontato questa tematica anche l’amministratore unico di Sviluppumbria, Michela Sciurpa, la quale ha sottolineato come “questa iniziativa non solo valorizza la regione in maniera eccellente ma è fatta in modo tale da coinvolgere altre regioni e accendere quindi un faro su un aspetto determinante dello sviluppo economico che è l’enogastronomia”. “So bene quanto lavoro e coordinamento c’è dietro a queste iniziative – ha concluso Sciurpa – con le istituzioni quindi che non possono che sostenere questi sforzi imprenditoriali, ora più che mai in quanto l’Umbria sta diventando sempre più una destinazione di riferimento anche nel contesto internazionale”.

Simona Cancelloni ha infine raccontato cosa significhi oggi per l’azienda il concetto di responsabilità sociale dell’impresa: “L’evento sarà anche l’occasione per raccontare, dopo 62 anni di attività, cosa facciamo per il nostro territorio in ambito sociale, con iniziative quali  il Festival dei Tramonti e la neo costituita Fondazione Fabio e Simona Cancelloni”.

Alla conferenza erano presenti anche i curatori della rivista specializzata per il mondo Horeca, Orizzonte, ricca di nuovi contenuti, graficamente cambiata con la guida del giornalista e critico enogastronomico Bruno Petronilli, già artefice con Fattoria Creativa del progetto James Magazine.

Gli organizzatori, nel rinnovare l’invito a partecipare, hanno ringraziato tutte le istituzioni, i partner, i collaboratori, la stampa sottolineando quanto sia stato fondamentale, e continuerà ad esserlo, il contributo di ognuno per ‘raccontare’ questo straordinario mondo della ristorazione e dell’ospitalità.

Info e contatti

Cancelloni Food Service S.p.A.

Strada L. Ariosto, 41 – Magione (Perugia)

Email: aporteaperte@cancelloni.it

Tel: +39 3483065019

www.aporteaperte.it

06/02/2024

Relazioni con la stampa

Francesca Cecchini

Danilo Nardoni

Lascia un commento