17 C
Bastia Umbra
27 Febbraio 2024
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Cultura

Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani, gli appuntamenti.

I responsabili per l’Ecumenismo: “Operiamo per arrivare alla pace e riconciliazioni più ampie”

 

ASSISI – Ama il Signore Dio tuo… e ama il prossimo tuo come te stesso»: è il versetto del vangelo di Luca (10,27) a far da filo conduttore alla Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani 2024 che, come di consueto, organizzano dal 18 al 25 gennaio nelle diocesi di Assisi – Nocera Umbra – Gualdo Tadino e Foligno

Il tema e i testi proposti nel sussidio sono stati scelti da un Gruppo ecumenico del Burkina Faso, composto da rappresentanti delle varie tradizioni cristiane presenti nel Paese e coadiuvato dalla comunità locale di Chemin Neuf, i cui membri condividono un impegno peculiare per l’unità dei cristiani.  “Gli uffici per l’ecumenismo e il dialogo interreligioso delle diocesi sorelle – si legge in una nota congiunta di Marina Zola, Liliana Brunelli e Massimo Busi per Foligno – hanno condiviso il percorso proposto dalle comunità del Burkina Faso che, pur pervase da violenze di ogni genere, sono di stimolo, con la loro proposta, per trasmetterci speranza e per creare percorsi di dialogo al loro interno e con le altre religioni. Questa ricerca di unità è spesso minata dalla perdita di valori e di un senso condiviso di umanità, da una sempre minore cura del bene comune, dell’integrità e del senso civico. Per questo – concludono – è urgente per noi cristiani essere testimoni dell’amore di Dio e operare affinché l’unità dei cristiani sia a servizio di una pace e di una riconciliazione più ampie”. 

Gli appuntamenti delle due diocesi. A Foligno, nella pro-cattedrale di Sant’Agostino, giovedì 18 alle ore 21:00 la veglia di preghiera sarà presieduta da monsignor Domenico Sorrentino, con la presenza di padre Sebastian Lungu della parrocchia ortodossa rumena e di don Tonio Dell’Olio, presidente della commissione spirito di Assisi promossa dalla diocesi assisana.

Ad Assisi il percorso dell’ottavario inizierà dal santuario della Spogliazione giovedì 18 alle ore 20:30; venerdì 19 saranno celebrati i vespri alla basilica di San Francesco con la presenza di padre Petru Heisu della parrocchia ortodossa romena di Perugia; sabato 20 alle ore 21:15 il Rosario aux flambeaux nella Basilica di S.  Maria degli Angeli e domenica 21 alle ore 17:45 i vespri presso la Basilica di Santa Chiara; lunedì 22 alle ore 20:30, veglia nella chiesa di Santa Maria sopra Minerva presieduta da br Samuel SSF della chiesa anglicana; martedì 23 alle ore 18:30, vespri celebrati dalla Fraternità del Monastero di Bose nella chiesa di San Masseo; mercoledì 24 alle ore 20:30, veglia presso il santuario della Chiesa Nuova. Per la chiusura della “Settimana” giovedì 25 alle ore 20:30 nella cattedrale di San Rufino, la veglia sarà presieduta dal cardinale Peter Ebere Okpaleke, vescovo di Ekwulobia (Nigeria) con la presenza del vescovo Sorrentino, di p. Petru Heisu e del sig. Marco Agricola, rappresentante della chiesa valdese.

 

Assisi, 17 gennaio ’24

Antonella Porzi

Ufficio stampa Diocesi Assisi – Nocera Umbra – Gualdo Tadino

Lascia un commento