21.7 C
Bastia Umbra
25 Giugno 2024
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Politica

Pastorelli e Fioroni: “Record di passeggeri dell’aeroporto regionale, mentre il sindaco di Assisi non paga e rema contro”.

Nota del capogruppo della Lega a Palazzo Cesaroni, Stefano Pastorelli e del consigliere Paola Fioroni. “L’aeroporto regionale ‘San Francesco di Assisi’ continua a macinare record di passeggeri, di tratte e di servizi, grazie ad una gestione oculata e lungimirante definita in questi quattro anni dalla presidente della Giunta, Donatella Tesei. Una gestione che si pone in netta contrapposizione con i fallimenti registrati in passato dalla sinistra alla guida della Regione, che con la sua inadeguatezza non è mai riuscita a valorizzare quello che oggi grazie alla Lega e al Centrodestra è uno dei principali fattori di rilancio del turismo, dell’immagine del territorio, del commercio e più in generale del tessuto economico dell’Umbria”. Lo dichiarano in una nota congiunta il capogruppo della Lega a Palazzo Cesaroni, Stefano Pastorelli e il consigliere regionale e vicepresidente dell’Assemblea Legislativa Paola Fioroni. “In questo quadro – evidenziano i consigliere regionali di maggioranza – a stonare è l’atteggiamento del sindaco di Assisi Stefania Proietti che, pur godendo dei principali vantaggi dell’aeroporto in termini di turisti e visitatori conseguiti grazie alla posizione di prossimità della città di San Francesco rispetto allo scalo, continua a non pagare la quota Sase spettante al Comune. Una questione che rischia tra l’altro di mettere in difficoltà i futuri investimenti sull’aeroporto e quindi più in generale la crescita complessiva dello scalo e la definizione di nuove opportunità economiche per tutta la regione. Questo atteggiamento lassista non ha scusanti: la Corte dei Conti da anni certifica la solidità del bilancio dell’aeroporto e quindi le scuse presentate dalla Proietti per giustificare il mancato pagamento non hanno alcun senso. Quali sono le ragioni che spingono la Proietti a non versare la quota spettante? Vuole forse che la città di Assisi esca dalla società che gestisce lo scalo? Vuole frenare volutamente la crescita dell’aeroporto arrecando danni a tutta la regione? Come può la Proietti candidarsi a presidente della Regione pur avendo dei debiti con la Regione stessa? A queste domande auspichiamo delle pronte risposte”. “Da quattro anni a questa parte – concludono Pastorelli e Fioroni – l’aeroporto San Francesco ha conosciuto una fase di sviluppo e di crescita che ha riguardato i servizi, i voli e le tratte, oltre al numero dei passeggeri, che ha ormai raggiunto vette importanti superando anche il precedente record di 500mila viaggiatori. Numeri importanti ottenuti grazie all’impegno profuso dalla presidente Donatella Tesei e dalla sua Giunta, dopo la scellerata gestione dello scalo da parte del Partito Democratico. Proseguendo su questo percorso vogliamo lavorare per far crescere tutta l’Umbria, ma evidentemente c’è qualcuno che sta remando contro e che cerca in tutti modi di ostacolare il futuro della regione per meri scopi elettorali”.


09/01/2024

Stefano Pastorelli
Consigliere Regionale Assemblea Legislativa Regione Umbria
Capogruppo Lega

Lascia un commento