12.8 C
Bastia Umbra
28 Febbraio 2024
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Assisi Cultura

NATALE AD ASSISI, IMMACOLATA DA RECORD OLTRE 26MILA PRESENZE, +61% RISPETTO AL 2022.

Boom di turisti stranieri: aumento dell’82% sullo scorso anno

Strutture ricettive sold out, trend positivo per Natale e Capodanno

Leggio: “Assisi traina l’Umbria, risultati concreti grazie a programma di qualità e strategia di promozione”

 

Natale ad Assisi segna il primo record, con la città letteralmente invasa dai turisti nel cosiddetto ponte dell’Immacolata, che ha registrato oltre 26mila presenze, con una crescita del 61% rispetto al 2022 e un vero e proprio boom di stranieri, aumentati dell’82% rappresentando il 10% del flusso totale. I dati – diffusi dall’ufficio Turismo e Marketing territoriale del Comune di Assisi – derivano dalla rilevazione di presenze smartphone, effettuata per conto dell’ente da società specializzate e leader nel settore della telefonia come Tim, Olivetti e Incipit Consulting, opportunamente rielaborate da piattaforme specifiche. Un sistema innovativo e unico in Umbria, che consente di fornire numeri attendibili quasi in tempo reale, con un metodo sempre più raffinato.

Il periodo considerato va dal 6 al 10 dicembre 2023. L’aumento delle presenze è stato progressivo, con il picco di 8.731 registrato sabato 9, con 2mila persone più dello stesso giorno del 2022. Si tratta di numeri eccezionali, con il tutto esaurito nelle strutture ricettive del territorio comunale, ristoranti, bar e negozi affollati, così come tutte le principali attrazioni proposte nel programma del Natale ad Assisi. Un fenomeno destinato a proseguire per Natale e Capodanno, considerati il trend e le richieste d’informazioni registrate dallo Iat (ufficio Informazioni e accoglienza turistica) in piazza del Comune.

“Siamo di fronte a un record assoluto – evidenzia Fabrizio Leggio, assessore al turismo del Comune di Assisi – con numeri straordinari. Nessuno ricorda un ponte dell’Immacolata con una simile affluenza turistica, strutture ricettive sold out al cento per cento e giudizi lusinghieri su accoglienza e atmosfera della città. Assisi ancora una volta traina il flusso dei turisti in Umbria, come meta più gettonata e destinazione di tendenza. Risultati concreti, frutto di un grande lavoro di squadra, grazie a investimenti importanti, un programma di qualità e un’ampia strategia di promozione dell’immagine di Assisi, con campagne di comunicazione a carattere nazionale e regionale, attraverso mezzi tradizionali e innovativi, a cominciare da social e web, in sinergia con la Regione che ha dato spazio anche alla nostra città negli spot promozionali”.

E intanto Assisi si prepara a vivere al meglio i prossimi giorni, con tanti appuntamenti in vista del week end e della settimana di Natale. Tra le iniziative da segnalare, il 16 dicembre (ore 15, Sala della Conciliazione a Palazzo comunale) l’incontro tra i sindaci di Assisi, Celano e Greccio, tre città unite nel segno del primo presepe di Francesco che lanceranno insieme un messaggio di pace al mondo, con lo sguardo rivolto a Betlemme. Ma anche una serie di concerti natalizi, tra cui “Musiche per la natività dal Rinascimento spagnolo”, alle ore 17 a Palazzo Monte Frumentario, con il coro Stella Maris di Vasto, con Accaddemia di Arti antiche Resonars. Il 17 dicembre, alle 17.30 inaugurazione del presepe “Al Pincio. Un presepe da leoni”, nel parco Regina Margherita. Il 18 dicembre, alle 17, a Palazzo Bonacquisti, presentazione di “Un Giotto di ghiaccio”, edizione speciale del presepe di ghiaccio di Massa Martana, quest’anno ispirato all’affresco di Giotto nella Basilica superiore di San Francesco e dedicato agli 800 del primo presepe francescano.

 

Il programma completo del Natale ad Assisi è su www.nataleassisi.it

Natale Assisi è anche su Facebook e su Instagram.

 

15/12/2023

Stemma
__________________
Ufficio Stampa
Città di ASSISI

Lascia un commento