12.8 C
Bastia Umbra
28 Febbraio 2024
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Attualità

L’Umbria abbraccia Bergamo e Brescia. Opportunità di sviluppo economico e turistico

Giorgetti (ESG89):’Ecco i numeri: le top 45 società delle due province fatturano complessivamente circa 40 miliardi con un utile che sfiora i 2 miliardi’

‘Lo abbiamo sostenuto anche durante il recente Glocal Economic Forum ESG89, Looking for Umbria tenutosi proprio all’aeroporto internazionale dell’Umbria l’11 dicembre scorso – sostiene Giovanni Giorgetti presidente di ESG89 – la prossima destinazione su Orio al Serio rappresenta una grande opportunità di sviluppo economico e turistico per la regione.

Sfiorati i 16 milioni di passeggeri, lo scalo lombardo può effettivamente rappresentare un hub strategico. Scorrendo i primi dati dell’ultima edizione del nostro ANNUARIO ECONOMICO D’ITALIA abbiamo rilevato, inoltre, che le due province lombarde sono davvero robuste dal punto di vista economico: le top 45 fatturano circa 40 miliardi e registrano i 2 miliardi di utile netto’.

 

ALTRI NUMERI

Nelle due province (BG e BS) le società che fatturano più di 5mln di euro sono circa 5.200. Di queste solo 457 hanno chiuso in passivo l’esercizio 2022. Andando più in profondità rileviamo che sono ben 595 le compagini con una dimensione di fatturato superiore ai 50milioni e 237 quelle con valore superiore ai 100 mln.

Per avere un paragone dimensionale con la nostra regione è sufficiente comparare questo dato: in Umbria le società con fatturato over 50 milioni sono 93 e quelle over 100 milioni, 47.

Ecco quindi la grande opportunità di contaminazione industriale fra i due territori per non parlare poi della vicina Milano, la capitale economica e finanziaria italiana, dove le top 50 per dimensione (con esclusione del comparto bancario, finanziario e immobiliare) sfiorano i 250miliardi di fatturato!

L’Umbria ha quindi questa grande nuova opportunità di collegamento utile alla crescita della comunità socio-economica regionale e di quella del Centro Italia in generale.

 

L’Umbria – conclude Giorgetti – ha quindi le carte in regola per diventare ancor più attrattiva dal punto di vista turistico e imprenditoriale. Questo nuovo collegamento aereo insieme all’auspicata nuova fermata ferroviaria veloce, potranno offrire opportunità uniche proprio alla vigilia di grandi appuntamenti come ad esempio il Giubileo del 2025 e il G7 della Disabilità del prossimo anno.

E’ il momento giusto per offrire alla regione le chance di sviluppo sostenibile che merita. ESG89, con l’incontro dell’11 dicembre scorso LOOKING FOR UMBRIA, ha voluto mettere la ‘prima pietra’ per il coinvolgimento di tanti stakeholder regionali, nazionali e internazionali all’azione di attrattività e crescita della regione. Umbria come territorio dove scegliere di studiare, lavorare e investire. Una sfida, dunque, da cogliere in un momento chiave del Paese, cioè mentre l’Italia sta provando anche a scaricare a terra i tanti progetti del Pnrr’.

 

ESG89 GROUP – THE HUMAN DIGITAL ENTERPRISE

Dal 1989 realizziamo analisi e report di natura economica, analizziamo gli scenari strategici e offriamo la nostra esperienza per far perseguire ai clienti l’obiettivo della crescita e della creazione di ‘valore sostenibile e inclusivo’.

ESG89 Group è l’esempio italiano della Human Digital Enterprise che opera nell’editoria digitale, nella corporate communication, nei big-data con Ioconosco.it e Iovaluto.it, nel data quality e nella lead generation qualificata b2b.

L’efficienza aziendale si coniuga da sempre con l’umanesimo della creatività e delle relazioni che hanno contraddistinto in modo vincente la nostra società.

 

ANNUARIO ECONOMICO D’ITALIA – ECONOMIC YEARBOOK OF ITALY

ESG89 Group considera la sostenibilità un fattore imprescindibile per lo sviluppo economico

dei prossimi anni. Da due edizioni abbiamo, quindi, declinato la stampa della collana degli ANNUARI ECONOMICI in un prodotto innovativo, digitale, globale e soprattutto sostenibile contribuendo così a rendere il nostro pianeta più vivibile. E’ un nostro ‘piccolo gesto’; convinti che le buone azioni possano aiutarci a migliorare il mondo!

Quel “mondo che Ernest Hemingway considerava un bel posto e che per esso vale la pena di lottare”.

L’ANNUARIO ECONOMICO D’ITALIA pubblica sinteticamente i risultati economici delle top società di capitali italiane. Ogni regione viene rappresentata in base al proprio ‘peso economico’ rispetto al Paese. Il 2020-2021-2022, esercizi che saranno presi in considerazione in questa edizione, sono stati anni particolarmente interessanti per le imprese. ESG89 Group, da oltre 30 anni, edita l’ANNUARIO ECONOMICO D’ITALIA – ECONOMIC YEARBOOK OF ITALY e i BIG DATA IOCONOSCO e IOVALUTO che rappresentano il punto di riferimento per migliaia di operatori economici italiani ed esteri avendo a disposizione i dati economici e i report su oltre 60 milioni di aziende in 73 Paesi al mondo!

 

Lascia un commento