21.7 C
Bastia Umbra
25 Giugno 2024
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Assisi Cultura

AD ASSISI, WEEK END FRA PRESEPI ED EVENTI.

Quattro rappresentazioni viventi, Casa del Presepe di Francesco,mostre d’arte presepiale, zampognari, banda dei Babbi Natale  

 Festività natalizie fra tradizione, spettacoli, suggestive illuminazioni, escursioni e visite guidate

È tutto pronto ad Assisi per il lungo week end di Natale, che sarà all’insegna della tradizione, dell’arte presepiale e di una serie di eventi per vivere al meglio il clima della festa. Negli 800 anni del primo presepe, realizzato da San Francesco a Greccio nel 1223, la storia della prima rappresentazione della natività si snoda e prende vita per le strade del centro storico, attraverso spettacolari illuminazioni scenografiche e architetturali, proiettate sulle facciate di chiese e monumenti. Le immagini traggono ispirazione da testi francescani e sono il risultato del connubio tra elementi presenti in dipinti di Giotto e tratti grafici generati dall’intelligenza artificiale. Il risultato è unico e irripetibile, mettendo per la prima volta insieme ad Assisi, in un’iniziativa del genere, creatività umana e digitale. Tutto con luci led, a basso impatto energetico e con un progetto di sostenibilità ambientale. Le speciali proiezioni sono visibili tutti i giorni, fino al 7 gennaio, dalle ore 17 all’una di notte.

 

Nel Palazzo del Monte Frumentario – il 22 dicembre pomeriggio e 23, 24 e 26 dicembre mattina e pomeriggio – è aperta la “Casa del Presepe di Francesco”, un’attrazione unica in Italia, in cui i visitatori possono vivere un’esperienza immersiva, nel racconto di quanto accaduto 800 anni fa a Greccio. Proprio come avvenne a quel tempo, i partecipanti aiutano Francesco a recuperare gli elementi essenziali per dare vita al suo primo presepe, attraverso un gioco di ruolo interattivo e divertente. Alla fine dello stesso, dalla pietra del palazzo spunta un’emozionante suggestione di luci e suoni, che rende vivo il presepe di Francesco. Si tratta di un’avventura, per grandi e bambini, promossa dal Comune di Assisi, in collaborazione con il Teatro San Carlo di Foligno, per la regia di Giacomo Nappini Casuzzi. All’interno della Casa vengono proposti anche laboratori creativi sul tema del presepe, a cura di Ideattivamente.

Presepi artistici sono in mostra in vari punti della città, tanto che il 22 dicembre, alle 15.30, è prevista una visita guidata agli stessi a cura della Pro Loco di Assisi, con partenza da Piazza del Comune. Nel pomeriggio del 23 dicembre, dalle 16, tornano i Babbi Natale Marching Band, che suoneranno per le vie del centro storico, portando festa e allegria con musiche natalizie. In Pinacoteca comunale, alle 15.30, caccia al tesoro tra le opere d’arte, con i più piccoli che dovranno trovare immagini del presepe negli affreschi e realizzare il loro presepe. La mattina del 24 gli Zampognari porteranno la musica della tradizione natalizia per le vie della città e delle frazioni. Sempre aperti (feriali dalle 10 alle 19.30 e festivi dalle 9 alle 20, con qualche possibile modifica oraria il 25 dicembre) i mercatini di Natale, nella suggestiva cornice di Piazza Santa Chiara, con prodotti artigianali e natalizi di qualità. Ad animarli anche la musica di Radio Subasio, radio ufficiale del Natale ad Assisi, che ha firmato la speciale colonna sonora natalizia in filodiffusione e che il 31 dicembre animerà il Capodanno in piazza, con dj e conduttori. Sempre attivo nel centro storico di Assisi (tutti i giorni dalle 10 alle 18, il 25 dicembre solo dalle ore 14.30) il Trenino del Natale, per un tour emozionale della città. A Santa Maria degli Angeli, la Casa di Babbo Natale sarà aperta nei pomeriggi festivi e prefestivi, mentre Babbo Natale arriverà in slitta trainata da cavalli il 25 dicembre mattina.

 

Il 25 e 26 dicembre ma anche il 1° e il 6 gennaio 2024, torna la magia dei tradizionali presepi viventi, promossi da Pro loco, comitati e parrocchie con la collaborazione del Comune, allestiti da centinaia di volontari che lavorano tutto l’anno per far rivivere la storia della natività, in angoli suggestivi del territorio. Tutti i presepi, in giorni e orari specifici, sono raggiungibili anche con un servizio navetta gratuito, dal centro di Assisi (andata e ritorno Piazza Unità d’Italia).

 

 

Presepe vivente di Petrignano: 25 e 26 dicembre – 1° e 6 gennaio (ore 17.15 – 19.30)

Giunto alla 42esima edizione, si snoda tra i vicoli del castello medievale e lungo le sponde del fiume Chiascio, dove viene ricreato l’ambiente dell’antica Palestina e di Betlemme nel giorno della nascita di Gesù.  Circa 200 i figuranti impegnati nella rappresentazione, che quest’anno prevede anche scene recitate, con la presenza della figura di San Francesco, in occasione degli 800 anni del primo presepe.

 

Presepe vivente di San Gregorio: 25 e 26 dicembre – 1° e 6 gennaio (ore 17.30 – 19.30)

Da 31 anni, all’interno del caratteristico borgo, viene proposto un presepe dedicato in particolare alle famiglie, realizzato con materiali e luci totalmente naturali. Oltre 180 i figuranti per una rappresentazione molto curata nella ricostruzione dei dettagli storici. La scena della natività viene proposta ogni anno con protagonista una famiglia reale e non composta appositamente per esigenze sceniche.

 

Presepe vivente di Armenzano: 26 dicembre e 1° gennaio (ore 16.30 – 19.00)

Un presepe nel già presepe naturale rappresentato dal caratteristico borgo, alle pendici del Monte Subasio. Nato quasi 40 anni fa, è da sempre interamente recitato, con venti scene all’interno del paese, oltre 60 figuranti e diversi animali, in un’atmosfera incantata e unica.

Presepe vivente di Tordandrea: 26 dicembre e 6 gennaio (ore 17.00 – 19.30)

Per la prima volta viene realizzato un presepe vivente, all’interno del borgo storico della frazione. Oltre 40 figuranti e vari animali daranno vita a un percorso che conduce alla grotta della natività. All’interno della chiesa, le cui porte saranno spalancate per l’occasione, un coro proporrà canti della tradizione. Nel castello, verranno rappresentati antichi mestieri.

 

Gli eventi del Natale ad Assisi – manifestazione promossa dal Comune, in collaborazione con il tessuto associativo e culturale cittadino, con appuntamenti fino al 7 gennaio 2024 – prevedono anche attività nella natura. Come l’escursione guidata del 26 dicembre, alla scoperta del Monte Subasio, con il trekking di Santo Stefano: un percorso ad anello, con ritrovo ad Armenzano alle ore 9. Iniziativa gratuita, con prenotazione obbligatoria, promossa dal Comune di Assisi, in collaborazione con l’associazione Gaia. Visite guidate alle bellezze della città sono previste il 24 dicembre (Foro romano, con aperitivo: ore 16.30, con ritrovo allo Iat in piazza del Comune) e il 26 dicembre (Assisi romana: ore 10.30, con ritrovo allo Iat in piazza del Comune; Tour delle chiese illuminate ad arte: ore 17 da piazza San Rufino).

Assisi, inondata di luce, si propone come straordinario presepe a cielo aperto, dove tutti durante le festività natalizie possono vivere un’esperienza unica e indimenticabile, fra bellezza, cultura, arte, natura, aggregazione e spiritualità.

 

Il programma completo e dettagliato degli eventi del Natale ad Assisi è su www.nataleassisi.it

 

Natale Assisi è anche su Facebook e su Instagram.

 

22/12/2023

Stemma
__________________
Ufficio Stampa
Città di ASSISI

Lascia un commento