28.1 C
Bastia Umbra
14 Luglio 2024
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Cannara Cultura

A Cannara è Festa della cipolla winter fino al 10 dicembre.

Un ricco cartellone per bambini, musica, mercatini natalizi. Attivi tre stand

Come sempre la manifestazione dà spazio al sociale e alla promozione del territorio

(AVInews) – Cannara, 7 dic. – È nel vivo a Cannara l’edizione winter della Festa della cipolla, in scena fino a domenica 10 dicembre, con un ricco programma di iniziative. Un evento quest’anno cresciuto nella proposta e migliorato negli allestimenti grazie al grande impegno dell’Ente festa della cipolla, supportato dall’amministrazione comunale, e di tanti volontari e associazioni che, come nell’edizione di settembre, si adoperano per accogliere turisti e avventori. Per la prima volta sono tre e non uno gli stand che si sono messi a disposizione per l’edizione invernale, oltre a Il Cortile Antico gestito dall’Avis di Cannara, sono attivi anche Il Giardino fiorito della Proloco e Il rifugio del cacciatore. Accanto alla proposta gastronomica, che chiaramente vede al centro la cipolla, il cartellone di eventi dà tantissimo spazio ai bambini e alla musica, grazie alla collaborazione dell’Onion disco pub che gestisce serate di intrattenimento musicale nella tensostruttura ‘Cristallo’ allestita nella piazza principale di Cannara.

A fare da cornice alla festa, i mercatini natalizi e tantissimi addobbi che rendono il borgo ancora più accogliente e suggestivo. “Quest’anno – ha commentato il sindaco di Cannara Fabrizio Gareggia – abbiamo voluto abbinare alla proverbiale qualità dei cibi che vengono offerti dai nostri stand anche un ricchissimo cartellone di eventi, musica, divertimento, mercatini, tanti spettacoli. Abbiamo voluto rendere il paese più bello con degli addobbi creati appositamente per questa manifestazione. La Festa della cipolla winter, per questa edizione è veramente un’esperienza”. Come sempre è grande l’attenzione al sociale e alla promozione del territorio. “Abbiamo consegnato degli assegni agli infioratori di Cannara – ha spiegato Roberto Damaschi, presidente dell’Ente Festa della cipolla – perché da anni sosteniamo l’Infiorata che si svolge per il Corpus Domini.

Si era un po’ persa, ultimamente, questa grande tradizione che negli anni Novanta ha vissuto il suo periodo di massimo splendore e abbiamo deciso di finanziarla per cercare di dare lustro al nostro borgo in modo che la manifestazione possa tornare ai fasti di un tempo”. “Da parte della Festa della cipolla – ha proseguito Damaschi – c’è anche grande attenzione al sociale e come sempre abbiamo fatto una donazione ad Aucc, l’associazione umbra per la lotta contro il cancro, un impegno che portiamo avanti perché è giusto che quando si opera nel sociale si pensi a chi vive momenti di sofferenza”. A breve, l’Ente Festa procederà anche alla consegna di un radiografo portatile al cui acquisto è stato destinato il ricavato dei coperti della Festa della cipolla di settembre, da donare alla Usl Umbria 1 per l’utilizzo nelle visite domiciliari nel comprensorio assisano. C’ stato anche spazio l’approfondimento con il convegno ‘Le città della cipolla’, coordinato da Roberto Damaschi, a cui erano presenti, insieme a Cannara, altre realtà che trovano della cipolla un elemento identitario: Medicina, Scurcola Marsicana, Bagnone (cipolla di Treschietto) e Castelleone di Suasa (cipolla di Suasa).

Un’occasione per discutere di biodiversità, esperienze per il riconoscimento e la tutela del prodotto, delle feste o mostre mercato come promozione territorio, a cui ha preso parte, tra gli altri, Antonio Boco di Slow Food. Venendo al programma, venerdì 8 dicembre, nel pomeriggio ci sarà la tombola per i bambini (ore 15), le bolle di sapone con spettacoli e giochi (ore 17), un concerto gospel (ore 17) e l’accensione dell’albero (ore 19). Sabato 9 dicembre, sono previsti laboratori per bambini (ore 16.30) e la presentazione del libro ‘Come un girasole’ di Claudia Patrizi. Ricco il cartellone dell’ultima giornata, a partire dal mattino quando ci sanno un raduno di mountainbike (ore 9), e giochi di una volta a partire dalle 10, mentre nel pomeriggio uno spettacolo sulla vera storia di Babbo Natale (ore 15.30) e letture per bambini e adolescenti (ore 17).  Il programma musicale prevede venerdì 8 il dj set Kriminal Family (ore 21), sabato 9 i Queen – A Night at The Opera (ore 21) e domenica 10 i Sex Mutants (ore 18).

Nelle giornata dell’8 e del 10 gli stand gastronomici sono aperti a pranzo dalle 12.30 e a cena dalle 19.30, il sabato solo a cena, tutti i giorni attivo anche lo street food dalle 17.

Lascia un commento