23.8 C
Bastia Umbra
12 Aprile 2024
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Bastia Umbra Cultura

Fa’ la cosa giusta! Umbria. Una fiera di idee: oltre 90 eventi gratuiti in tre giorni.

Programma completo disponibile sul sito.

Dal 17 al 19 novembre 2023, presso il polo espositivo Umbriafiere di Bastia Umbra (PG), l’ottava edizione in centro Italia di Fa’ la cosa giusta! Umbria, mostra mercato delle eccellenze produttive italiane “green”

Le novità della fiera saranno presentate giovedì 9 novembre, a Perugia, nel corso della conferenza stampa alla quale parteciperà Donatella Tesei, Presidente Regione Umbria

Torna per l’ottava volta Fa’ la cosa giusta! Umbria. L’edizione 2023 della fiera del consumo consapevole è in programma dal 17 al 19 novembre all’Umbriafiere di Bastia.

Le novità di questa edizione saranno presentate giovedì 9 novembre nel corso della conferenza stampa, in programma alle ore 10, presso il Salone d’Onore di Palazzo Donini a Perugia, alla quale parteciperanno Donatella Tesei, Presidente Regione Umbria; Michela Sciurpa, amministratore unico Sviluppumbria; Paolo Stranieri, Arpa Umbria; Paola Lungarotti, Sindaco di Bastia Umbra; Nicoletta Gasbarrone, Fa’ la cosa giusta! Umbria e rappresentanti di Cia Umbria, Cittadinanzattiva e Vus – Valle Umbra Servizi. Fa’ la cosa giusta è la mostra mercato che mette insieme imprese, artigiani, piccoli produttori e progetti virtuosi e che offre ai consumatori la possibilità di trovare prodotti e servizi buoni, certificati e che fanno bene alla comunità e all’ambiente. Un vetrina importante per le realtà innovative, tipiche, sostenibili e di qualità dell’Umbria e del centro Italia.

Venendo al programma: da oggi è disponibile sul sito (falacosagiustaumbira.it/programmi) l’elenco delle attività gratuite da poter fare in fiera. In tre giorni saranno oltre 90 gli eventi tra laboratori pratici, seminari, workshop dedicati al benessere del corpo e della mente; un ricco calendario di momenti culturali, degustazioni, dibattiti, dimostrazioni, mostre, convegni e un programma riservato alle famiglie.

Il 17 novembre, giorno di apertura della fiera, è in programma la giornata di confronto e formazione tra le scuole dell’Umbria che hanno partecipato alla Challenge Il futuro è di chi lo fa, il contest promosso da Sviluppumbria e Regione Umbria, in collaborazione con Arpa Umbria, GSA e Fa’ la cosa giusta, rivolto alle scuole superiori dell’Umbria, per lo sviluppo di un’idea imprenditoriale sui temi della sostenibilità ambientale e dell’economia circolare.

Tra i convegni ci sarà, a cura di Cia Umbria, quello dedicato alla rigenerazione urbana, buone pratiche di riqualificazione di aree urbane attraverso iniziative di progettazione partecipata. Nel primo pomeriggio: Minori e Marginalità, convegno formativo a cura degli Avvocati di strada. Alle ore 16 camminare nelle terre mutate, a cura di NaturAvventura.

Sempre alle 16 l’Associazione Il Mosaico porta in fiera Saghar Setareh e il suo Melograni e carciofi (Slow food edizioni). L’evento è promosso da Associazione Franca Viola, coordinamento donne Todi ODV. Sabato 18 è il giorno dedicato alla natura e ai cammini con tanti momenti specifici. Domenica 19 molte le iniziative dedicate al benessere del corpo e della mente. In programma anche Il mare dove il mare non c’è: i love fish, ovvero come creare una comunità – evento intorno al pesce del futuro. Il consumo di pesce in Italia continua a registrare un costante aumento nei consumi, ma i mari di Italia e del Mondo vivono una crisi profonda. Con Roberto Morroni, assessore alle Politiche agricole e agroalimentari e alla tutela e valorizzazione ambientale dell’Umbria – Regione Umbria; Marcello Serafini, amministratore unico Parco Tecnologico Agroalimentare dell’Umbria 3A; Antonella Bussotti, amministratore unico Un-Lab.

Durante i tre giorni sono in programma molte iniziative a cura della Regione Umbria sui temi del digitale, della rigenerazione urbana, dell’agricoltura e dell’energia. Durante i tre giorni Arpa Umbria avrà uno spazio informativo dedicato al bando della Regione Umbria per gli incentivi per sostituire stufe, caminetti e caldaie alimentati a biomasse con impianti ad alta efficienza e basse emissioni. Una grande area ludica è pronta ad accogliere bimbe, bimbi e famiglie. Il programma completo delle iniziative e l’elenco delle aziende presenti sono online sul sito falacosagiustaumbria.it/programmi

Giorgio Vicario

Ufficio stampa Fa’ la cosa giusta! Umbria

Lascia un commento