21.7 C
Bastia Umbra
25 Giugno 2024
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Bastia Umbra Politica

PD BASTIA UMBRA: OSSERVAZIONI AL NUOVO PRG.

Si è svolto venerdì 3 novembre presso l’Auditorium S. Angelo di Bastia Umbra l’incontro pubblico organizzato dal Partito Democratico sul nuovo Piano Regolatore Generale. L’evento ha avuto lo scopo di illustrare alla cittadinanza i punti salienti del nuovo PRG e le relative osservazioni da porre all’attenzione del Consiglio entro i termini stabiliti (10 c.m.). Siamo soddisfatti del dibattito che si è aperto con i cittadini presenti, soprattutto nella fase finale della serata, durante il quale abbiamo raccolto ulteriori spunti da aggiungere alle osservazioni già stilate dal Gruppo Consiliare del Partito Democratico. Questo Piano Regolatore viene alla luce dopo circa 15 anni di lunga gestazione e nonostante questa lunga attesa si prefigura come un documento che non è in grado di dare linee di indirizzo precise sul futuro sviluppo della città. Nella fattispecie, emerge la totale mancanza del dato demografico dei cittadini del nostro comune, che invece per noi rappresenta un fondamentale punto di partenza per la costruzione di un modello urbanistico adeguato.

A ciò va aggiunto il fatto che manca un piano del traffico aggiornato di mobilità veicolare e di mobilità dolce : è impensabile ragionare sul modello della città di Bastia senza partire da uno studio approfondito e adeguato della viabilità urbana e locale. Infine, dai dati del Bilancio Urbanistico estrapolati dal PRG Parte Strutturale dello Studio FOA emerge che, a dispetto di quanto affermato per mezzo stampa e tramite i canali ufficiali del Comune, questo piano regolatore non può definirsi a limitato consumo di suolo, tutt’altro. Parliamo di 157ha di territorio vergine potenzialmente urbanizzabile, se si sommano le ZAUNI(zone agricole utilizzabili come nuovi insediamenti) e gli Ha residui dalle varie zone B-C-R-D-ecc…. Secondo la classifica ISPRA sul consumo di suolo, Bastia è il primo comune della regione Umbria per consumo di suolo con il dato al 26% (Assisi è al 7%, Perugia 11%, Foligno 8%, Città di Castello 5%, Terni 12%, Corciano 15%). Con questo nuovo PRG, Bastia arriverà al 31% di suolo utilizzato (quindi si aggiungerà un ulteriore 5% al già eclatante dato del 26%). Queste e altre criticità sono emerse durante il dibattito che se vorrete potrete riascoltare tramite la diretta registrata alla pagina Facebook del PD Bastia Umbra.

 

Segreteria PD Bastia Umbra Gruppo Consiliare PD Bastia Umbra

Lascia un commento