28 C
Bastia Umbra
14 Aprile 2024
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Bastia Umbra Cultura

Arpa Umbria: scienza al servizio dell’Ambiente. A Fa’ la cosa giusta opportunità, informazioni e incentivi per ammodernamenti sostenibili.

Arte, ambiente, futuro. L’arte contemporanea come riflessione condivisa sulla sostenibilità: una mostra all’interno dei padiglioni di Umbriafiere a cura di Arpa Umbria

Fornire informazioni e strumenti, mostrare il lavoro a tutela del benessere ambientale e della salvaguardia di Ambiente e biodiversità

Uno spazio informativo per cittadini e imprese, un’occasione per vedere da vicino il lavoro dell’Agenzia regionale per la protezione ambientale (Arpa) dell’Umbria, per confrontarsi su regolamenti e possibilità. Anche quest’anno l’Arpa sarà presente a Fa’ la cosa giusta (dal 17 al 19 novembre) come partner scientifico della tre giorni umbra dedicata agli stili di vita sostenibili.

Non solo uno spazio istituzionale nel quale i cittadini potranno conoscere meglio il lavoro di controllo al servizio di un ambiente pulito e salubre, ma anche interattivo con molti momenti pensati per poter approfondire i grandi temi dell’ecologia e dell’economia sostenibile. L’Agenzia, infatti, terrà una serie di incontri rivolti agli studenti, il venerdì mattina, e diversi momenti informativi a carattere divulgativo rivolti ai cittadini, durante la tre giorni di fiera.

Presente in fiera un desk informativo dedicato alla SAFA, la Scuola di Alta formazione scientifica di Arpa, che progetta e realizza iniziative formative sul tema dell’ambiente sotto il profilo tecnico, scientifico, giuridico e culturale. Un ulteriore spazio di Arpa Umbria in fiera sarà quello dedicato alla campagna informativa del bando della Regione Umbria per gli incentivi per sostituire stufe, caminetti e caldaie alimentati a biomasse con impianti ad alta efficienza e basse emissioni. Con questo bando la Regione Umbria, che persegue da sempre politiche attive finalizzate alla riduzione degli inquinanti in atmosfera, si propone di contribuire al miglioramento della qualità dell’aria e all’incremento dell’efficienza energetica attraverso la sostituzione dei generatori di calore alimentati a biomassa legnosa con generatori di ultima generazione o con pompe di calore

 

La presenza in fiera di Apra sarà caratterizzata anche da aspetti più divulgativi e di comunicazione. In particolare, l’Agenzia regionale per la protezione ambientale porterà a Umbriafiere la mostra Isola Prossima. In uno spazio espositivo ad hoc saranno mostrate per la prima volta le opere realizzate da alcuni studenti dell’accademia di Belle Arti di Perugia che hanno preso parte alla residenza Isola Creativa (sostenuta da Fondazione Perugia), che si è tenuta a settembre presso l’isola Polvese.

La mostra di arte contemporanea sarà centrata su tre parole chiave: arte, ambiente, futuro. La nostra società ha ribadito in modo peculiare quanto già conosciuto da secoli: nessun essere umano è isola ma vive e trova pieno sviluppo nel contesto relazionale condiviso. Qualsiasi progetto sul futuro dell’umanità deve tener conto del rapporto con l’ambiente, mettendo in discussione il nostro modo di stare nel mondo. Pensare il futuro significa avere una visione del mondo a venire, perché tutto il nostro agire assume le forme che siamo capaci di immaginare.

Isola Prossima è un evento promosso da Arpa Umbria, patrocinato da Regione Umbria, Provincia di Perugia, dal Comune di Castiglione del Lago e dal Comune di Magione.

LA FIERA

Saranno oltre 120 gli stand dove poter conoscere e acquistare soluzioni e servizi per uno stile di vita sostenibile. Prodotti e beni che interessano tutti gli aspetti delle nostre vite. Dall’abbigliamento alla cosmesi, dall’arredamento delle nostre case al risparmio energetico, dai prodotti e giochi per l’infanzia al cibo buono, certificato, biologico e tipico. Sempre 10 le aree espositive di Fa’ la cosa giusta! Umbria, la fiera-evento di scena nei padiglioni di Umbriafiere (Bastia Umbra) da venerdì 17 a domenica 19 novembre.

 

15/11/2023

Mg2 comunicazione

Lascia un commento