17.1 C
Bastia Umbra
18 Giugno 2024
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Assisi Politica

“Zona Ex Fonderie Tacconi, avviare screening sulla popolazione” Stefano Pastorelli (Lega) scrive una lettera alla Giunta Regionale e al Direttore generale della sanità umbra.

“Zona delle Ex Fonderie Tacconi, attivare Arpa per effettuare subito un monitoraggio di aria e suolo e avviare contemporaneamente uno screening sulla popolazione”. Il capogruppo Lega Umbria Stefano Pastorelli ha scritto una lettera agli assessori regionali Luca Coletto e Roberto Morroni e al Direttore generale della sanità umbra Massimo D’Angelo per mettere in evidenza la situazione allarmante che si sta verificando a Santa Maria degli Angeli e le forti preoccupazioni espresse dai residenti della zona alla luce delle recenti novità emerse. “C’è qualcosa di più dell’odore acre, del rumore o della polvere nera che si posa su tutto – spiega Pastorelli nella lettera – Alcuni cittadini che vivono nella zona delle Ex Fonderie Tacconi hanno deciso di sottoporsi a degli esami clinici eseguiti da un laboratorio privato. Tali esami hanno rilevato nei capelli tracce, in concentrazione elevata, di tallio, mercurio, arsenico, uranio, rodio e piombo. Ricordiamo che già nel 2021, un monitoraggio condotto da Arpa aveva evidenziato la ricaduta a terra di polveri sottili contenenti piombo, cadmio, arsenico e nichel. A quanto pare la situazione non è cambiata, anzi, tracce di metalli pesanti sono emersi anche dalle analisi svolte privatamente dai cittadini. È necessario raccogliere le preoccupazioni dei residenti e provvedere quanto prima tramite Arpa ad un monitoraggio della qualità dell’aria e del suolo e procedere parallelamente ad uno screening sulla popolazione per accertarsi dei valori riscontrati. Alla luce dei risultati che emergeranno – conclude Pastorelli – valuteremo nuove iniziative da intraprendere a tutela della salute dei cittadini”.

 

06/10/2023

Stefano Pastorelli

Lascia un commento