23.8 C
Bastia Umbra
12 Aprile 2024
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Assisi Cultura

UNTO 2023, ASSISI FESTEGGIA L’OLIO NUOVO E RILANCIA IL TERRITORIO.

La manifestazione è nel cartellone ufficiale di Frantoi Aperti

Dal 21 ottobre al 19 novembre, tanti eventi fra natura, cultura e degustazioni alla scoperta dell’oro verde e delle frazioni della città serafica

 

È tutto pronto ad Assisi per l’undicesima edizione di Unto (Unesco, Natura, Territorio, Olio), manifestazione dedicata all’olio extravergine di oliva appena franto e alla valorizzazione delle eccellenze del territorio. L’iniziativa, promossa dal Comune di Assisi e in programma dal 21 ottobre al 19 novembre prossimi, è inserita nel cartellone ufficiale di “Frantoi Aperti”, evento nazionale dedicato alla cultura dell’olio di oliva, che porta in Umbria migliaia di appassionati da tutto il mondo. Tanti gli appuntamenti, fra visite guidate al patrimonio Unesco, degustazioni con esperti del settore, convegni, mostre, trekking e passeggiate culturali, concerti e laboratori per bambini, oltre alle immancabili visite gratuite ai frantoi, in cui vivere l’emozione della spremitura dal vivo e l’assaggio dell’olio nuovo in bruschetta.

 

L’evento è stato presentato stamani, in una conferenza stampa nel palazzo della Provincia di Perugia, presenti Stefania Proietti, sindaco di Assisi e presidente della Provincia di Perugia, Veronica Cavallucci assessore alla cultura della città di Assisi, Moreno Landrini, vice presidente della Provincia di Perugia e Paolo Morbidoni, presidente della Strada dell’Olio Dop Umbria.

 

Il programma di Unto 2023 è ricco di eventi “a macchia d’olio”, attività ed esperienze organizzati dal Comune, in collaborazione con pro loco e associazioni del territorio. Si comincia il 21 ottobre, alle 15.30, con una passeggiata tra oliveti e vigneti, intorno a Santa Maria degli Angeli, abbinata a degustazioni, all’insegna dell’olio evo e del Medioevo, dato che è previsto uno spettacolo medievale con mangiafuoco e altre attrazioni. Il 22 ottobre si parte alle 8.30 per una camminata con degustazioni, alla scoperta del territorio di Castelnuovo e Tordandrea, fra castelli e prodotti tipici.

 

Dal 28 ottobre al primo novembre, a Palazzo Monte Frumentario, la mostra mercato dedicata all’olio extravergine e ad altri prodotti tipici umbri, come tartufo, salumi, legumi, vino e zafferano, che fino al primo novembre vedrà protagoniste diverse aziende agricole di Assisi e del territorio. L’esposizione sarà aperta dalle 10 alle 18.30, con orario continuato e ingresso libero. Durante la stessa, il 28 e 29 ottobre e il 1° novembre, la navetta gratuita di Unto porterà gli avventori alla scoperta dei frantoi del territorio, dove sarà possibile vedere come avviene la spremitura delle olive e assaggiare l’olio appena franto. La partenza è da Piazza Garibaldi, alle ore 11, 15.30 e 17.

 

Il 29 ottobre si torna a camminare, con un’escursione fra trekking e degustazioni, ad Armenzano e Costa di Trex: si va a funghi nel parco, tra i colori e i sapori dell’autunno, guidati da un esperto micologo.

 

Il primo novembre, alle 11, in Sala della Conciliazione, nel Palazzo Comuna dei Assisi, ci sarà un appuntamento speciale: l’assegnazione del Premio Falchetti”, nato nell’ambito di Unto, per onorare la memoria di Federico Falchetti, giovane assisano, già responsabile dell’ufficio comprensoriale della Coldiretti di Perugia, zona di Assisi, scomparso prematuramente. L’obiettivo dell’iniziativa, rivolta a studenti e aziende della zona che si sono distinte nella valorizzazione del proprio prodotto e del territorio, è quello di sensibilizzare i giovani al rispetto e alla cura dell’ambiente.

Il 5 novembre, passeggiata e degustazioni fra il paesaggio collinare, ricco di uliveti, nel territorio di Tordibetto e Palazzo, fino al castello di Sterpeto. Il 12 novembre escursione a Petrignano, tra il fiume Chiascio e i castelli: attraverso il percorso verde che conduce a Torchiagina, Pianello e San Gregorio, si arriverà a Rocca Sant’Angelo per visitare insieme a un esperto il piccolo gioiello dell’Eremo di Santa Maria in Arce, con chiostro e cappella con affreschi del XIV e XV secolo.

 

E ancora, tra il 29 e il 31 ottobre, ci saranno visite guidate alle Domus Romane di Assisi, ad Assisi Sotterranea e ai tesori nascosti della città romana, in collaborazione con Opera Laboratori. In programma anche percorsi sensoriali all’olio evo dop umbro e di produzione assisana. Sempre nel fine settimana dal 28 al 31 ottobre, nel Palazzo Monte Frumentario, letture d’autunno per bambini da 0 a 6 anni, organizzate dalla Biblioteca comunale di Assisi.

 

Tra gli eventi speciali dell’edizione 2023 di Unto, a Palazzo Monte Frumentario, dal 28 ottobre al 1° novembre, ci sarà “Simposio del legno d’ulivo di Assisi”: esposizione delle opere realizzate, con radici di ulivo del territorio assisano, da artisti internazionali di arte contemporanea che si sono esibiti nelle prime due edizioni dell’omonima manifestazione che si svolge in estate, quando la città serafica si trasforma in un laboratorio artistico a cielo aperto.

 

Unto è anche musica, con concerti a ingresso libero, durante i giorni della mostra mercato, tutti alle ore 17, a Palazzo Monte Frumentario: il 29 ottobre Steven Paris (Uk – one man band, street folk e blues), il 30 Nate Kantner (USA – one man band, canzone d’autore internazionale) e il 31 ottobre No Name Band (IT- canzone d’autore italiana).

“Unto – hanno sottolineato, in particolare Stefania Proietti e Veronica Cavallucci – consente di promuovere città e territorio anche attraverso la valorizzazione di un prodotto tipico, che ha un ruolo importante nell’economia locale. L’oleoturismo è un settore sempre più in espansione, che vogliamo coltivare puntando sul felice connubio fra ambiente, arte, cultura e produzioni olivicole di altissimo pregio, che caratterizzano il nostro territorio, su cui peraltro insiste la Fascia Olivata candidata a Patrimonio Unesco e recentemente riconosciuta come sito Giahs della FAO, ovvero patrimonio rurale di rilevanza mondiale. La manifestazione coinvolge e promuove tutto il territorio, anche grazie alla preziosa collaborazione del ricco tessuto associativo locale”.

 

Unto collabora anche con il FAI (Fondo ambiente italiano) e propone speciali visite guidate (29 ottobre, 4, 5, 12 e 19 novembre) nel Bosco di San Francesco, alla scoperta del paesaggio tradizionale umbro e della fascia olivata Assisi-Spoleto.

Per tutto il periodo di Unto, dal 28 ottobre al 19 novembre, ristoranti e negozi alimentari di Assisi, aderenti all’iniziativa, proporranno una particolare forma di accoglienza, con sconti e degustazioni di bruschette all’olio nuovo.

 

Unto è inserito nel cartellone ufficiale di “Frantoi Aperti”, che quest’anno propone come grande novità la prima edizione de “La Grande Pedalata lungo la Fascia olivata Assisi-Spoleto”, evento di apertura della 26esima edizione della manifestazione, in programma il 28 ottobre. Si tratta di un itinerario di oleoturismo in bicicletta, guidato e assistito, percorribile in bike ed e-bike, che coniuga natura, paesaggio, enogastronomia, arte e valorizzazione dei luoghi di produzione dell’olio. L’iniziativa avrà inizio con il ritrovo dei partecipanti ad Assisi, presso il Bosco di San Francesco, il tour farà tappa a Spello, quindi a Foligno nel Parco dell’Altolina e ritorno nella città serafica. Per tutta la giornata, momenti d’arte e cultura, degustazioni e musica immersi nella natura umbra.

 

Il calendario dettagliato di tutti gli eventi di Unto 2023 è su www.untoassisi.it.

 

18/10/2023

Stemma
__________________
Ufficio Stampa
Città di ASSISI

Lascia un commento