23.8 C
Bastia Umbra
12 Aprile 2024
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Bastia Umbra Politica

Lega Bastia: “Impianti sportivi… Tutti i nodi vengono al pettine.”

Di fronte alle  tante scelte sbagliate della giunta in merito alle strutture sportive del nostro territorio , forse con l’ansia di dover dimostrare o  di voler fare,   ed omettendo di valutare qualche passo indietro che il buon senso avrebbe suggerito , siamo arrivati ad una vera e propria crisi di identita’ di questa maggioranza che con i suoi rappresentanti dell’intergruppo mette in evidenza una cattiva gestione da parte degli uffici della questione relativa alla rescissione del contratto relativo alla realizzazione della struttura sportiva di XXV Aprile  , ma sicuramente anche una critica all’operato del suo assessore di riferimento Filiberto Franchi ed al sindaco responsabile di non voler mai ascoltare le proposte che vengono dalla stessa maggioranza .

Le scelte sbagliate dell’assessore Franchi sulla PRESSOstruttura che , oltre ai tempi di realizzazione di 4 lunghissimi anni , dà pochissime risposte alle associazioni sportive per la sua possibilità di utilizzo molto limitata ( vento , caldo , neve, etc.. ), la difficoltà dell’amministrazione nel gestire le problematiche della palestra di XXV aprile , la decisione di far riqualificare la struttura del palazzetto Giontella di fronte alle difficoltà già emerse nella realizzazione delle altre due strutture ( San Lorenzo e Palestra XXV Aprile ) oltre che la lentezza nel gestire le problematiche della palestra della Scuola Media  hanno creato la tempesta perfetta che ha investito l’attuale maggioranza . Una situazione che non nasce oggi ma che solo oggi in qualche modo viene esplicitata . E comprendiamo bene l’ interpellanza dell’intergruppo Forza Italia preoccupata del fatto la questione  degli impianti sportivi ,come per le scuole ,coinvolge tantissime famiglie . Gli spazi sportivi a disposizione a Bastia ( le palestre delle scuole Don Bosco , Borgo , Ospedalicchio , Costano     ) sono spazi molto piccoli e assolutamente  insufficienti ed inadeguati  ad  ospitare nessun tipo di pubblico limitando di fatto l’attività agonistica . E da qui la difficoltà per le associazioni sportive di reperire spazi in altri comuni e il disagio ed i costi per molte famiglie bastiole per gli inevitabili spostamenti .

Ed allora sarebbe auspicabile un atto di responsabilità e di umiltà di chi è stato protagonista di queste scelte.

Lo chiediamo in prima persona al sindaco Lungarotti che dovrebbe avere il buon senso di valutare in modo oggettivo l’operato dell’assessore Franchi chiedendone le dimissioni .

Presenteremo ,inoltre , una interrogazione per capire come si intenda gestire la nuova assegnazione dei lavori della PALESTRA  di XVV aprile che è l’unica risposta risolutiva da dare alle associazioni sportive alla luce delle lungaggini che ha interessato le vicende della SCUOLA  di XXV  Aprile perché non ci  possiamo permettere che accada ancora !!!

 

01/10/2023

Catia Degli Esposti

Jessica Migliorati

Gruppo consiliare Lega

Lascia un commento