22.1 C
Bastia Umbra
23 Maggio 2024
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Bastia Umbra Politica

Il Sindaco Paola Lungarotti in risposta alle dichiarazioni della rappresentante della Lega a Bastia Umbra.

Avevo dei sospetti, provenienti anche da tante voci, ma lo spirito di coerenza e onestà intellettuale, morale e politica ha prevalso sui sospetti stessi e, invece, quello che leggo nelle dichiarazioni della rappresentante della Lega, sono eloquenti e oramai senza dubbi: alimentare le tensioni nell’ambito della maggioranza per poi fare come il cuculo. All’Assessore Franchi sono state attribuite le responsabilità delle scelte sulla Pressostruttura.  No,  non è così che si dimostrano la solidità della coerenza e della correttezza informativa e politica verso la propria cittadinanza. Chi è stata Assessore ai Lavori Pubblici nella precedente legislatura, dovrebbe sapere che le scelte non sono di uno ma di tutti, che la democrazia si esprime nell’ambito della discussione e poi si traduce in scelta condivisa. O forse non era così per lei. L’Assessore Franchi ha deleghe allo Sport e non alla realizzazione delle strutture sportive, per quest’ultime esiste, o si fa finta di non farlo esistere, un assessorato specifico con nome e cognome, ma forse, visto che è espressione di un partito forte, allora è bene non coinvolgerlo, è bene stare zitti! Che tristezza leggere ciò. L’Assessore Franchi, esponente di Forza Italia, è parte di tutta l’amministrazione, ha sempre agito per e a nome dell’amministrazione stessa.  Forza Italia non può non rispondere alle dichiarazioni della Lega nei riguardi di un suo esponente che ha sempre dimostrato coerenza, rispetto e dedizioni verso il suo mandato, assegnato sì dal Sindaco , ma avvalorato e sostenuto dal suo partito. Forza Italia ha sempre partecipato e condiviso le scelte di questa maggioranza,  di esponenti ne ha per esprimere posizioni e indicazioni, sia in maggioranza che in giunta, ed è quello che ha sempre fatto e mai le sono stati preclusi ruolo e autorevolezza.

Per quanto mi riguarda, richiedo formalmente alla rappresentante della Lega di indicare fatti e circostanze che la portano a dichiarare che sono responsabile  “di non voler mai ascoltare le proposte che vengono dalla stessa maggioranza”, altrimenti anche in questo caso più che parlare di un partito serio, è un partito “cuculo”. Ma no, non credo che la Lega si possa qualificare così, i rancori di ieri, in particolare verso l’Assessore Franchi, la mia persona, le scelte operate da questa coalizione nella candidatura a Sindaco 2019, condizionano ancora oggi chi rappresenta la Lega in Consiglio comunale.  Resto in attesa di una formale risposta, non solo per tutelare il mio operato ma anche ed essenzialmente quello dei miei assessori e della maggioranza tutta. E’ il momento inoltre che la rappresentante della Lega, consigliera di minoranza in Provincia, ci dica cosa ha fatto per Bastia Umbra, visto che l’abbiamo sostenuta, io, in primis, con il mio modo di rappresentare le istanze della mia città che superano steccati e posizioni ideologiche.

02/10/2023

Il Sindaco Paola Lungarotti

 

Lascia un commento