10.8 C
Bastia Umbra
26 Maggio 2024
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Politica

Attacco hacker alla Provincia di Perugia, quali conseguenze per l’Ente?” Il capogruppo Lega Stefano Pastorelli torna sull’accaduto.

Attacco hacker alla Provincia di Perugia, quali conseguenze per l’Ente?” Il capogruppo Lega Stefano Pastorelli torna sull’accaduto evidenziando i mancati chiarimenti della presidente Proietti “Sono trascorse quasi due settimane dall’attacco hacker alla Provincia di Perugia che, oltre a determinare una violazione dei sistemi con possibile sottrazione di dati e progetti, ha creato disagi nel funzionamento delle strutture informatiche ed evidenti difficoltà a interfacciarsi con l’utenza e a fornire servizi, mentre l’operatività degli uffici risultava ridotta o sospesa. La presidente Stefania Proietti la smetta di minimizzare l’accaduto nascondendosi dietro dichiarazioni di facciata e chiarisca il quadro completo delle criticità, assumendosi le sue responsabilità”. Sul tema il consigliere regionale della Lega Umbria Stefano Pastorelli. “In consiglio provinciale la presidente Proietti è intervenuta sull’accaduto, esponendo una visione fin troppo ottimistica dei fatti, ma del tutto superficiale e incompleta – prosegue Pastorelli – A quanto ci risulta la situazione è tutt’altro che rosea, per questo ci saremmo aspettati un’analisi più approfondita sulla natura esatta dei dati, dei documenti e dei progetti eventualmente rubati o perduti. Niente è stato detto sulle iniziative intraprese per impedire che riaccadano simili eventualità e sull’entità dei costi che l’ente dovrà affrontare. Non è chiaro, infine, quali potrebbero essere le conseguenze nel prossimo futuro di questo attacco hacker. È vero che a causa dei ritardi accumulati è a rischio l’attuazione dei piani del PNRR? Proteggere le informazioni sensibili dai pericolosi attacchi digitali e salvaguardare piani e progetti pubblici deve essere una priorità. Tuttavia, anche in merito alla mancata stipula dell’assicurazione scaduta in data 30 giugno, ci troviamo di fronte ad una superficialità inaccettabile da parte di chi è preposto a guidare la Provincia di Perugia e non riesce nemmeno a seguire le prassi più semplici per tutelare cittadini e imprese del territorio”.

 

31/10/2023

Stefano Pastorelli

Lascia un commento