23.8 C
Bastia Umbra
12 Aprile 2024
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Cultura

L’Università degli Studi di Perugia ha incontrato le Scuole Superiori per i 75 anni della Costituzione.

Rettore Oliviero: “La Costituzione è un patrimonio comune, un faro di giustizia e di speranza” 

Lectio magistralis di Anna Finocchiaro, presidente ‘Fondazione Italiadecide’   

 

L’Università degli Studi di Perugia ha tenuto, questa mattina, al Dipartimento di Giurisprudenza, un incontro con le studentesse e gli studenti delle scuole superiori per i 75 anni della Costituzione italiana.  “Una Costituzione alla prova dell’esperienza”, questo il titolo dell’iniziativa, fa parte del programma con cui lo Studium celebra l’entrata in vigore, il 1° gennaio 1948, della Carta Costituzionale, nell’ambito del quale si è già svolto il concorso “Fotografa la Costituzione”.

Magnifico Rettore Maurizio Oliviero e Anna Finocchiaro

 

“Il settantacinquesimo anniversario dall’entrata in vigore della Carta Costituzionale della Repubblica Italiana ci offre la preziosa opportunità di promuovere la riscoperta dei valori fondamentali in essa sanciti – ha sottolineato il Magnifico Rettore, Prof. Maurizio Oliviero -. Tali valori, che sono universali e sfidano il tempo, il cambiamento dei costumi o le congiunture sociali e politiche, comprendono, nella loro stessa essenza, la dignità della persona e del lavoro, la libertà, l’uguaglianza, la democrazia, l’etica e la legalità, strumenti indispensabili per la costruzione di una società migliore e più giusta. Poiché costituiscono il cuore stesso della nostra nazione, sentiamo il dovere di condividerli con le giovani studentesse e i giovani studenti che, oltre a rappresentare il futuro, costituiscono la parte più vitale e dinamica del nostro presente. Ciò affinché ne comprendano le profonde ragioni e la genesi e con passione raccolgano il prezioso testimone affidatoci dai padri costituenti, divenendone convinti e consapevoli custodi. Grazie allo straordinario impegno della comunità universitaria, che sentitamente ringrazio – ha aggiunto il Magnifico Rettore -, insieme all’Ufficio Scolastico Regionale rappresentato dal Prof. Sergio Repetto e al servizio RAI per il Sociale nella persona del Direttore, Dott. Giovanni Parapini, con cui stiamo portando avanti quest’opera di sensibilizzazione, possiamo contribuire a formare cittadini informati e responsabili, pronti a promuovere e a difendere i princìpi su cui si fonda la nostra società.  L’Università degli Studi di Perugia è dunque orgogliosa – ha concluso il Rettore Oliviero – di poter fare la propria parte in questo processo di formazione e informazione e continuerà a sostenere la diffusione dei valori costituzionali su cui si fondano il nostro Paese e il nostro Ordinamento, poiché la Costituzione italiana è un patrimonio comune, un faro di giustizia e di speranza, che deve continuare a illuminare il cammino futuro di tutte e di tutti”.

L’incontro, moderato dal Prof. Giorgio Repetto, è stato aperto dai saluti del Prof. Andrea Sassi, Direttore del Dipartimento di Giurisprudenza e introdotto dalla Prof.ssa Rossella Fonti che hanno evidenziato come, con questa nuova iniziativa l’Ateneo intende contribuire a diffondere presso le giovani generazioni la conoscenza e consapevolezza del significato e del valore sempre attuale della Costituzione Italiana e dei suoi principi.

 

Innovativa la parte centrale dell’evento quando sono state le studentesse e gli studenti del Dipartimento di Giurisprudenza ad animare il pubblico delle giovani e dei giovani delle scolaresche, provenienti dal Liceo statale ‘Assunta Pieralli’, dall’Istituto di Istruzione Superiore ‘Giordano Bruno’, dai Licei Scientifici statali ‘Galileo Galilei’ e ‘Galeazzo Alessi’, nonché dall’Istituto Tecnico Economico Tecnologico ‘Aldo Capitini: suddivisi in quattro gruppi di lavoro, infatti, hanno affrontato i temi del cambiamento climatico, dei nuovi diritti, del diritto all’istruzione e della partecipazione politica.

L’evento è stato concluso dalla lectio magistralis di Anna Finocchiaro, già Senatrice della Repubblica e Ministra per le Pari Opportunità, oggi presidente della Fondazione ‘Italiadecide’, dal titolo “Una società giusta”. ”La Costituzione è il luogo della giustizia – ha sottolineato Anna Finocchiaro -, nel quale mi sento al sicuro perché è dove si compone l’equilibrio fra diritti e doveri: un equilibrio che, naturalmente esige un perenne assestamento. La Costituzione, infatti, non è un take away, dove si prende solo ciò che si vuole: piuttosto è un luogo esigente, dove ogni diritto ha una sua limitazione e un suo relativo dovere. La Costituzione, grazie ai Costituenti, è anche inesauribile, è uno strumento che consente di attraversare il tempo senza paura: è un progetto di una società giusta. E funziona – ha concluso Anna Finocchiaro rivolgendosi ai giovani – se c’è partecipazione, se ciascuno si prende un pezzo di responsabilità: diventa essenziale”. 

 

Perugia, 22 settembre 2023

Ufficio Stampa, WEB, Social Media, Comunicazione Interna, SEM SEO Specialist

Area Comunicazione e Brand Management – Rettorato

Università degli Studi di Perugia

Lascia un commento