19 C
Bastia Umbra
23 Maggio 2024
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Bastia Umbra

La storia si ripete! Il Rione Sant’Angelo concede il bis e vince i GIOCHI IN PIAZZA 2023!

Entusiasmante trionfo del Rione Sant’Angelo che, dopo aver vinto la precedente edizione, concede il bis e trionfa al fotofinish anche ne I GIOCHI IN PIAZZA 2023. Saverio Pagliaccia, capitano del Rione Sant’Angelo, anche quest’anno ha condotto i suoi rionali alla vittoria da protagonista partecipando attivamente al Tiro alla Fune vinto grazie ad una dimostrazione di forza impressionante. Dopo aver vinto il Puzzle, primo dei quattro giochi, il rione vestito di giallo ha ottenuto due ultimi posti alla Corsa con il Sacco e al Palo della Cuccagna ma, grazie alla combinazione degli altri piazzamenti, si è aggiudicato la vittoria finale con 12 punti. Appaiati a 11 punti San Rocco e Portella. Tuttavia, da regolamento, non è possibile concludere la classifica con un ex-equo ed è stato necessario estrarre un gioco dei quattro per stabilire chi dei due avesse miglior piazzamento. La busta, preparata prima dell’evento, conteneva la soluzione: “puzzle”. Grazie a questa sorte, il rione San Rocco, arrivato prima di Portella sul medesimo gioco, è arrivato secondo. Ultimo a 10 punti il rione Moncioveta. L’albo d’oro dei Giochi si aggiorna: al primo posto il rione Moncioveta con 24 vittorie, segue Sant’Angelo che avanza nel suo palmares con 18, terzo Portella con 9 vittorie, San Rocco resta invece fanalino di coda con 6 vittorie. L’evento è stato trasmesso in diretta streaming su www.terrenostre.info  e su www.paliodesanmichele.it con quasi 1000 persone connesse online!

 

I giochi 2023

Tribune gremite e grandissimo entusiasmo per i GIOCHI IN PIAZZA, trasmessi in streaming video da terrenostre.info e da paliodesanchimele.it.

Come di consueto, l’inizio della serata è stato molto emozionate con la proiezione del video dell’Associazione RAV (Rete delle donne AntiViolenza) che ha sensibilizzato il pubblico su un tema assai delicato con la proiezione di: “Non è un gioco! È un reato!”.

Girato i primi di settembre nelle quattro taverne rionali, il video ha affrontato una delle forme più diffuse di violenza di genere: lo stalking.

Dopodiché la serata è entrata nel vivo con la presentazione degli atleti che, ormai da qualche anno vengono presentati uno ad uno celebrando il proprio attaccamento rionale in una hall of fame impreziosita da un sottofondo musicale scelto distintamente tra un rione e un altro.

L’entusiasmo generato da questa presentazione ha regalato agli spalti momenti di adrenalina pura ed ha aperto l’edizione 2023 dei GIOCHI IN PIAZZA.

Dopo la prima manche del TIRO ALLA FUNE (Sant’Angelo Moncioveta vincenti su Portella e San Rocco) si è entrato nel vivo della competizione con il gioco del PUZZLE.

Il gioco è stato dominato dal Rione Sant’Angelo che ha anticipato nell’ordine San Rocco, Moncioveta, e Portella. Il percorso ad ostacoli ha creato anche quest’anno delle penalità a tre rioni su quattro ma, ciò nonostante, la classifica è rimasta invariata.

La seconda manche del TIRO ALLA FUNE è stata a senso unico con Sant’Angelo e Moncioveta che hanno dominato la tirata su San Rocco e Portella.

Uno dei momenti clou della serata si è vissuto senza dubbio con la CORSA CON IL SACCO.

La gara è stata avvincente ed appassionante come sempre ed ha visto prevalere il rione San Rocco che ha stracciato gli altri dominando tutte e quattro le frazioni. A seguire Portella e Moncioveta con Sant’Angelo fanalino di coda.

La terza ed ultima manche del TIRO ALLA FUNE è stata senza dubbio la più equilibrata ed ha determinato la classifica finale. Se da una parte Portella ha vinto a fatica su San Rocco grazie soprattutto ad una resistenza invidiabile (circa un minuto di tirata in entrambe le manche), dall’altra Sant’Angelo e Moncioveta hanno dato vita ad un vero spettacolo. Nervi tesi, tecniche diverse ed incertezza sull’esito fino alla fine. Entrambe le manche sono state vinte dal rione Sant’Angelo ma tutto si può dire tranne che sia stata una passeggiata.

Con questo risultato il rione capitanato da Saverio Pagliaccia si è aggiudicato il primo posto parziale in attesa dell’ultimo gioco: IL PALO DELLA CUCCAGNA.

La classifica infatti in quel momento vedeva al primo posto solitario Sant’Angelo (11 punti), seguito da San Rocco (9 punti), Moncioveta (7 punti) e Portella (6 punti).

Quindi nessuna certezza e tanto equilibrio in piazza per tutti i piazzamenti.

E, in effetti, IL PALO DELLA CUCCAGNA è stato avvincente fino alla fine.

Il primo posto se l’è aggiudicato il Rione Portella protagonista dall’inizio alla fine; a seguire il Rione Moncioveta, terzo San Rocco, quarto Sant’Angelo.

Con la fine dell’ultimo gioco si è arrivati al verdetto finale con il rione Sant’Angelo che ha festeggiato la vittoria bissando il successo dello scorso anno aggiornando così il suo palmares a 18 vittorie iridate ai GIOCHI IN PIAZZA.  Al secondo posto si è piazzato il rione San Rocco che, nonostante sia arrivato  appaiato insieme a Portella, è stato baciato dalla fortuna con l’estrazione della busta contenente il gioco del puzzle. Da regolamento infatti non è possibile finire la classifica con un ex-equo. Prima di tutto vengono tenute in considerazione i migliori piazzamenti e, se anche in quel caso si ottiene la parità, si ricorre alla casualità. Prima della manifestazione infatti, viene estratto un gioco che verrà poi sigillato su una busta. Chi dei due rioni ottiene il miglior piazzamento sul medesimo gioco, vincerà la disputa. Con l’estrazione del Puzzle (San Rocco 2° vs Portella 4°), il rione capitanato da Simone Ercolani ha festeggiato il secondo posto. Al terzo posto lo sfortunato Rione Portella autore di una splendida rimonta dopo un inizio sottotono. Il Rione Moncioveta ha chiuso la classifica al quarto posto nonostante abbia ottenuto nel complesso due secondi posti e due terzi posti nei singoli giochi.

All’annuncio dei risultati finali è partito il coro Yellow is on fire con il carosello dei festeggiamenti della marea gialla che ha travolto d’entusiasmo una splendida piazza Mazzini, colma di colori e di passione.

Grande successo anche per la diretta streaming andata in onda su terrenostre.info e su paliodesanmichele.it

Basti pensare che per tutta la durata dei giochi (circa 3 ore e 30’) quasi 1000 persone hanno assistito contemporaneamente all’evento! Questa sera spazio ai più piccoli con il Minipalio previsto alle ore 21.00 in piazza Mazzini. Sale la fibrillazione per il gran finale: giovedì 28 settembre Lizza e assegnazione del Palio.

Le modalità per Minipalio e Lizza sono le stesse: diretta Streaming su terrenostre.info e su paliodesanmichele.it

Questi i risultati parziali:

Tiro alla fune: 1° Sant’Angelo (5 p.ti), 2° Moncioveta (3 p.ti), 3° Portella (2 p.ti), 4° San Rocco (1 p.to)

Il Puzzle: 1° Sant’Angelo (5 p.ti), 2°  San Rocco (3° p.ti), 3° Moncioveta (2 p.ti), 4° Portella (1 p.to)

La corsa con il sacco: 1° San Rocco  (5 p.ti), 2° Portella (3° p.ti), 3° Moncioveta (2 p.ti), 4° Sant’Angelo (1 p.to)

Il Palo della Cuccagna: 1° Portella (5 p.ti), 2° Moncioveta (3 p.ti), 3° San Rocco (2 p.ti), 4° Sant’Angelo (1 p.to)

Classifica finale dei GIOCHI:

1° Sant’Angelo – 12 punti

2° San Rocco  – 11 punti

3° Portella – 11 punti

4° Moncioveta – 10 punti

 

INTERVISTA AI PROTAGONISTI:

Saverio Pagliaccia, capitano del Rione Sant’Angelo: “Lo scorso anno è stato un tripudio di gioia, visto che aspettavamo la vittoria da 20 anni. Quest’anno? Non è cambiato nulla. Ogni volta che si festeggia la vittoria vale tutta la gioia del mondo. Dico solo che, per quello che mi riguarda, ero più consapevole della forza dei ragazzi. Volevamo tutti dimostrare che l’edizione precedente non era stata una casualità. Poi, dopo un anno di esperienza, i ragazzi sono scesi in piazza con più convinzione e coraggio. Mi dispiace solo per i due quarti posti ottenuti sulla corsa con il sacco e il palo della cuccagna, anche perché tutti hanno dato il massimo. Ma la piazza è anche questo, ti regala gioie e dolori. Nel nostro caso è stata una gioia indescrivibile che ripaga il lavoro di un anno intero. E poi, al di là di tutto, ho visto che il gioco estratto in caso di ex-equo sarebbe stato il puzzle. Quindi, in ogni caso, se fossimo arrivati appaiati con il rione San Rocco avremmo vinto lo stesso. Tuttavia, credo che per entrambi sia andata meglio così! Ora la soddisfazione è tanta e adesso andiamo a festeggiare tutti insieme: i ragazzi se lo meritano davvero! A chi dedico la vittoria? In primis chiaramente a tutto il mio rione e poi… anche a tutti noi, all’Ente Palio stesso, poiché in assenza di questi ingredienti tutto quello che è successo questa sera non sarebbe stato possibile da vivere.”

 

Sulla stessa lunghezza d’onda Alessio Cingillo, uno dei responsabili dei Giochi del Rione Sant’Angelo insieme a Diego Aisa:

“Questo successo non è stato inaspettato. Dopo l’exploit dello scorso anno siamo entrati in piazza più consci del nostro valore e, con questa fiducia, sapevamo che eravamo tra i favoriti per vincere. Con la vittoria del puzzle le cose si sono messe subito bene, poi negli altri giochi l’andamento non è stato proficuo come speravamo però, grazie anche al concatenarsi di altri fattori, siamo riusciti a centrare l’obiettivo finale. Di sicuro tra queste due edizioni non vi è stata alcuna differenza sulla motivazione degli atleti. Tutti sono scesi in piazza forti e consapevoli, ma non appagati o superficiali. Ognuno degli atleti coinvolti ha dato il 110%. Certo, prima dell’ultimo gioco, c’è stato anche un momento in cui ho avuto paura che non ce l’avremmo fatta. Ma, quando si respira aria positiva, anche la fortuna segue la tua strada. Quindi, nonostante l’ultimo posto al Palo della Cuccagna, i piazzamenti degli altri ci hanno consentito di godere fino alla fine.

Il segreto di questo gruppo? È il gruppo in sé. Perché è veramente unito, una famiglia che parte dal tiro alla fune fino a tutti gli altri giochi, dai più giovani ai più esperti. Sono tutti ragazzi che durante l’anno si incontrano, si frequentano, condividono la vita insieme. È un gruppo che vale dentro e fuori il Palio.

A chi dedico questo successo? Dedico questa vittoria a tutti loro, a tutti i rionali e, soprattutto, dedico questo momento di gioia che sto vivendo a mia mamma che purtroppo sta vivendo un periodo difficile.”

 

PROGRAMMA DI MERCOLEDÌ 27/09/2023

–        ore 19,30 Apertura delle taverne rionali

–        ore 21,30 MINIPALIO 31a Edizione – La sfida dei giovanissimi – Assegnazione Minipalio

 

 

PROSSIMO EVENTO: GIOVEDÌ 28 SETTEMBRE

–        ore 18,00 Veglia della Lizza nelle chiese rionali

–        ore 19,30 Apertura delle taverne rionali

–        ore 21,30 LIZZA E ASSEGNAZIONE DEL PALIO “61a Edizione”

 

Le immagini della sfilata de I GIOCHI IN PIAZZA

Le foto sono concesse gratuitamente da © FAP FOTO

Lascia un commento