11.5 C
Bastia Umbra
23 Aprile 2024
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Bastia Umbra

I Primi d’Italia alla Reggia di Caserta con le eccellenze campane DOP e IGP.

Ad ospitare la conferenza stampa della XXIV° edizione dell’unico festival nazionale dedicato ai primi piatti il Consorzio di Tutela della Ricotta di Bufala Campana DOP

 

È stata presentata oggi nella prestigiosa cornice delle Regie Cavallerizze della Reggia di Caserta, sede dei Consorzi di Tutela della Ricotta e della Mozzarella di Bufala Campana Dop, la XXIV° edizione de ‘I Primi d’Italia’, più grande festival nazionale dedicato alla pasta e ai primi piatti, in programma a Foligno (Pg) dal 28 settembre al 01 ottobre 2023.

A presentare alla stampa il ricco programma della maratona più golosa d’Italia, il presidente di EPTA Confcommercio Aldo Amoni curatore della kermesse, il dott. Benito Lavecchia Presidente del Consorzio di Tutela della Ricotta di Bufala Campana DOP e il presidente del Consorzio di Tutela Mozzarella di Bufala Campana DOP Domenico Raimondo. Dal Comune di Foligno la presenza dell’assessore al Turismo Michela Giuliani. A prendere parte alla conferenza stampa anche il presidente della Camera di Commercio di Caserta Tommaso de Simone.

Una scelta logistica, quella di partire con la presentazione in Campania, dettata dal fatto che quest’anno il festival vedrà la partecipazione di alcune eccellenze campane, simbolo indiscusso del patrimonio alimentare italiano.

Nel suggestivo scenario del seicentesco Palazzo Pierantoni di Foligno infatti, il Consorzio della Ricotta di Bufala Campana DOP, il Consorzio la Mozzarella di Bufala Campana DOP, il Consorzio della Pasta di Gragnano IGP e il Consorzio del Pomodorino del Piennolo del Vesuvio DOP, con il supporto di sei aziende produttrici campane (Agrigenus, Badevisco, G.C., I Vignai del Casavecchia, Petrone e i F.lli Rossetti), daranno vita ad un Villaggio dei Primi Piatti della Campania, con l’eclettico chef Marco Merola.

 

Un connubio stretto tra Foligno, la Campania e Gragnano, come affermato dal presidente Amoni, che prenderà ancora più forza con la presenza l’8 settembre di un cooking show di presentazione dei Primi d’Italia durante la manifestazione “Gragnano Città della Pasta”, con lo chef APCI e JRE Paolo Trippini, ambasciatore delle filiere agroalimentari e del patrimonio culinario umbro, che presenterà al pubblico campano un primo piatto della tradizione umbra.

“ Questa edizione – dichiara il presidente Amoni –  è per noi particolarmente importante, perché ci traghetta verso gli appuntamenti, gli approfondimenti culturali, le novità ed i festeggiamenti che arricchiranno ancora di più “I Primi D’Italia” nell’edizione 2024,  quando raggiungeremo il significativo traguardo dei 25 anni di manifestazione”

 

“Fare rete tra eccellenze è la chiave del successo ed è la strada su cui il nostro Consorzio intende continuare a investire – ha dichiarato il presidente Raimondo – In quest’ottica la presenza della mozzarella di bufala campana Dop al festival I Primi d’Italia sarà un’occasione importante di confronto e valorizzazione, lasciando spazio alla creatività degli chef nell’utilizzo della Bufala Dop, che guida il paniere di tesori campani”.

Benito La Vecchia, presidente Consorzio di Tutela Ricotta di Bufala Campana Dop si dice entusiasta di partecipare: “La Ricotta di Bufala Campana Dop segna una nuova tappa nel suo percorso di promozione in tutto il territorio italiano. Abbiamo voluto con forza legare il nostro prodotto a un evento che diventa sempre più importante e che sarà una grande occasione per far comprendere la straordinaria versatilità in cucina della Ricotta di bufala campana, con creazioni originali e abbinamenti che esalteranno la bontà e genuinità della nostra eccellenza. In questo percorso abbiamo coinvolto altre eccellenze campane, contribuendo così alla promozione e allo sviluppo del territorio. Nel nostro Villaggio racconteremo il valore aggiunto del marchio Dop, una garanzia sempre più cercata e apprezzata dai consumatori. Così il nostro giovane Consorzio rafforza la sua mission di tutela e promozione”

 

Tra gli chef presenti alla kermesse gli stellati Maurizio e Sandro Serva, Silvia Baracchi, Nikita Sergeev, Enrico Mazzaroni che saranno protagonisti delle serate A Tavola con le Stelle insieme ai vini delle cantine della Strada del Sagrantivo e della Strada del cantico che cureranno gli abbinamenti.

A Foligno, per presentare una sua nota ricetta zero spreco, anche la chef Carlotta Delicato premiata ai Cook Awards come chef novità 2023, vincitrice del talent Hell’s Kitcken Italia e volto noto televisivo di “È sempre mezzogiorno su Rai1” con Antonella Clerici.

 

Nella centralissima piazza della Repubblica un susseguirsi di show cooking intratterranno il pubblico nei 4 giorni di manifestazione, mentre le Food Experience dell’Auditorium Santa Caterina daranno vita a vere e proprie esperienze di gusto e apprendimento con ricette di chef e abbinamenti con i Vini delle Donne del Vino Umbria.

Protagonisti assoluti della manifestazione saranno i Villaggi del Gusto, aperti no stop e dislocati per il centro storico della città, dove poter gustare i primi piatti della tradizione italiana, con un intero villaggio dedicato al gluten free.

 

Una vera maratona di gusto con attività per tutta la famiglia, intrattenimento, pastifici artigianali ed aziende di settore per scoprire le eccellenze e le novità del mercato, momenti di approfondimento sul mondo della pasta e dei primi piatti e tanto divertimento.

 

Info su orari e programmi della manifestazione, sul sito ufficiale www.iprimiditalia.it

 

08/09/2023

UFFICIO STAMPA

 

Federica Menghinella

 

Lascia un commento