21.7 C
Bastia Umbra
25 Giugno 2024
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Assisi Cultura

Grande successo per l’edizione 2023 di Birba chi legge, la città di Assisi gremita per la Festa delle storie per bambini e ragazzi.

Tre giorni di meraviglia ad Assisi per l’edizione 2023 di “Birba chi legge” Festa delle storie per bambini e ragazzi

Grande successo e numerose presenze per il lungo fine settimana che si è concluso con un suggestivo evento di narrazione diffusa

Premiata anche la scuola primaria Alberoni di Piacenza vincitrice del Concorso nazionale “Una biblioteca in ogni scuola”

«Dicono che c’è un tempo per seminare e uno più lungo per aspettare. Io dico che c’era un tempo sognato che bisognava sognare… Non trovo parole migliori per esprimere quello che sento. Non so se questa, come tanti ci hanno detto, sia stata la migliore edizione di sempre, so solo che custodivo da tempo dei desideri che dopo sei anni si sono realizzati. Ancora una volta abbiamo vissuto tutti insieme, grandi e piccini, il miracolo di ritrovarci nel rito antico del cerchio. E ancora una volta ci siamo riconosciuti diventando un noi», le parole di Alessandra Comparozzi, presidente dell’associazione Birba all’indomani della chiusura dell’edizione 2023 della Festa delle storie per bambini e ragazzi ideata e organizzata dall’aps in collaborazione con il Comune di Assisi e il patrocinio dell’Assemblea legislativa della Regione Umbria, che ha ottenuto il riconoscimento Umbria Culture for Family.

Anche quest’anno il Festival ha riscosso grande successo e numerosi sono stati i bambini e le bambine che, accompagnati dalle loro famiglie – circa 1200 le presenze in totale – hanno invaso il centro storico di Assisi durante il lungo fine settimana dall’8 al 10 settembre per partecipare e condividere il ricco calendario di eventi tra avventure formative, laboratori, spettacoli teatrali e di strada, letture ad alta voce, esplorazioni urbane, incursioni investigative da parte dei bambini e delle bambine di Zuppa News – progetto che ha coinvolto una scuola del territorio, trasformando nove alunni e alunne, durante la tre giorni, in piccoli investigatori e giornalisti in erba sotto la guida di Mario Giuffrida – e tanto altro.

Come la mostra di libri tattili “Aspettando… tocca a te! Umbria 2023” realizzata con il patrocinio di Nati per leggere in collaborazione con il Centro di Consulenza Tiflodidattica di Assisi e la Federazione Nazionale delle Istituzioni Pro Ciechi, il bookshop della Libreria Spazio B**K di Milano, la premiazione del Concorso nazionale “Una biblioteca in ogni scuola” – vinto dal progetto “La biblioteca delle parole” della scuola primaria Alberoni di Piacenza.

Particolarmente suggestiva la chiusura del Festival con l’evento di narrazione diffusa alle Fonti di Mojano ideato e diretto da Monica Morini del Teatro dell’Orsa.

I protagonisti dei Birba chi legge 2023: il Centro di Consulenza Tiflodidattica di Assisi e la Federazione Nazionale delle Istituzioni Pro Ciechi (collaborazioni nate in occasione di questa edizione), Monica Morini, Gaetano Nenna, Mario Giuffrida, Giulia Zeetti, Mirko Revoyera, Le Radiose, Marina Girardi, Cristina Luchian, Raffaele Maltoni, Roberto Di Lernia, Noemi Dicorato, Sara Papazzoni, Luciano Zeetti, Enrico Mirabassi, Spazio B**K.

Ma prima di tutto, i bambini e le bambine «nostre imprescindibili guide».

Il Festival è stato realizzato nell’ambito del progetto “Assisi, le pietre parlano/Assisi speaking stones” con il contributo del Ministero dell’Interno. Progetto a valere sul “Fondo per il sostegno alle piccole e medie città d’arte e ai borghi particolarmente colpiti dalla diminuzione dei flussi turistici dovuta all’epidemia di covid-19”.

Sito ufficiale www.birbachilegge.it  

Hashtag ufficiale #iostoconbirba

Ufficio stampa associazione di promozione culturale BiRBA

Francesca Cecchini 

Lascia un commento