18.7 C
Bastia Umbra
19 Maggio 2024
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Politica

“Sulla sicurezza informatica dei sistemi regionali dal Pd solo una polemica estiva quanto infondata” Il capogruppo regionale della Lega, Stefano Pastorelli, replica alle dichiarazioni della capogruppo Pd, Simona Meloni.

“Sulla sicurezza informatica dei sistemi regionali dal Pd solo una polemica estiva quanto infondata” Il capogruppo regionale della Lega, Stefano Pastorelli, replica alle dichiarazioni della capogruppo Pd, Simona Meloni, spiegando che “la situazione ereditata dalla Giunta precedente era medievale, l’Esecutivo Tesei ha ammodernato gli apparati e portato finalmente i sistemi informatici regionali al XXI secolo” (Acs) Perugia, 21 agosto 2023 – “Le polemiche politiche sollevate dal Partito democratico tendono ad essere ininfluenti quando non controproducenti. Quelle estive poi riescono ad essere solo controproducenti, soprattutto quando partono da presupposti ideologici e pretestuosi per giungere a conclusioni erronee”. Lo dichiara il capogruppo regionale della Lega, Stefano Pastorelli, replicando alle dichiarazioni (https://consiglio.regione.umbria.it/informazione/notizie/comunicati/la-regione-perde-tempo-e-investe-male-i-soldi-disposizione) della capogruppo Pd, Simona Meloni, sulla sicurezza dei sistemi informatici regionali. Pastorelli spiega che “la situazione ereditata dalla Giunta precedente era medievale: non era stato effettuato alcun investimento in questo delicato e fondamentale settore. Il presunto datacenter di Terni era solo una palazzina da ristrutturare, malconcia quanto le macchine in essa contenute. La rete regionale vantava, diciamo così, apparati desueti e non aggiornabili, una fibra inutile, una connessione da 100 mega e predisposta al blocco al minimo guasto”. “A fronte di un contesto tecnologico indegno degli anni duemila – evidenzia Stefano Pastorelli – la Giunta regionale è intervenuta in modo approfondito, portando finalmente i sistemi informatici della Pa umbra al XXI secolo. È stata migliorata la velocità e l’efficienza della fibra, garantendo l’integrazione con tutte le infrastrutture di base e quelle degli operatori di mercato. È stato attivata la doppia linea di uscita verso Internet a 5 Giga, incrementando velocità e la resilienza di navigazione. Sono stati investiti 700mila euro di fondi regionali per il progetto ‘Umbra connessa’ per l’aggiornamento dell’infrastruttura attraverso apparati di nuovo generazione. Stessa cifra che è stata destinata all’acquisto di nuove macchine per il datacenter di Terni, che verrà collaudato verso la metà di settembre. Negli ultimi 2 anni sono stati investiti 1,5 milioni di fondi regionali per potenziare i servizi a disposizione delle aziende sanitarie. Infine all’interno della società in house PuntoZero è stata attivata l’area dedicata alla cyber security”. “Tutto ciò – conclude Pastorelli – restituisce un quadro ben diverso da quello che l’opposizione ha voluto dipingere, fatto di inerzia e immobilismo. Anche nel campo della sicurezza informatica la maggioranza di centro destra ha dovuto colmare le lacune lasciate dai precedenti governi regionali. Ma questo sembra sfuggire o forse dispiacere a qualcuno”.

 

21/08/2023

Stefano Pastorelli
Consigliere Regionale Assemblea Legislativa Regione Umbria
Capogruppo Lega

Lascia un commento