23.7 C
Bastia Umbra
22 Giugno 2024
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Assisi Cultura

ROCCA MAGGIORE, IL 26 AGOSTO APERTURA STRAORDINARIA DELLA TORRE POLIGONALE.

Terminati i lavori di riqualificazione del monumento simbolo di Assisi 

Per l’occasione previste conferenze dedicate al Medioevo con esperti di rilievo internazionale e concerti di musica antica

Apertura straordinaria della Torre Poligonale della Rocca Maggiore di Assisi, il 26 agosto, dopo i lavori di restauro e messa in sicurezza che la rendono nuovamente accessibile dopo anni di chiusura al pubblico. Si completa così l’intervento di ristrutturazione del monumento simbolo della città, il cui corpo centrale era stato reso fruibile dallo scorso 22 giugno, tornando a essere protagonista grande del flusso turistico assisano e umbro con oltre 17mila visitatori in appena due mesi.

La riqualificazione della Torre Poligonale rappresenta il secondo e ultimo stralcio dei lavori alla Rocca Maggiore, realizzati grazie a finanziamenti regionali (fondi Por Fesr), della Fondazione di Perugia e del Comune di Assisi. In particolare, sono state effettuate opere di consolidamento e restauro per una nuova funzionalizzazione del lato nord del complesso monumentale, che consentono di accedere fino alla parte più alta della struttura, attraverso un percorso di collegamento interno.

 

La cerimonia di inaugurazione e apertura straordinaria è prevista sabato 26 agosto, alle ore 17 e sarà possibile effettuare una visita guidata gratuita. La Torre Poligonale sarà poi effettivamente visitabile da tutti soltanto nelle prossime settimane, con aperture programmate. L’evento si inserisce nell’ambito di un ciclo di  conferenze con storici e medievalisti di rilievo internazionale nell’ambito della rassegna “Storie dal Medioevo”, promosso e organizzato  dal Comune di Assisi in collaborazione con Ente Calendimaggio e Opera Laboratori. In particolare, dopo i saluti di Stefania Proietti e Paolo Mirti, sindaco e assessore all’Unesco di Assisi, nella Sala del Camino della Rocca Maggiore si terranno due relazioni: la prima, “Prudenza e Potere”, tenuta dalla professoressa Ilaria Taddei, docente di storia medievale all’Università di Grenoble e la seconda, “Il potere del denaro” a cura del professor Franco Franceschi, docente di storia medievale all’Università di Siena. Seguirà concerto di musica medievale a cura dell’Accademia d’Arte Antiche Resonars.

Domenica 27 agosto, alle 17.30, ci sarà invece la conferenza intitolata “Il potere delle donne” con la professoressa Elisabeth Crouzet-Pavan, docente di storia medievale all’Università La Sorbona di Parigi. A seguire un nuovo concerto dei musicisti di Resonars.

Tutti gli eventi sono a ingresso libero e rientrano nella serie di iniziative per la valorizzazione della vocazione medievale della città, in corso ad Assisi da metà agosto, a cominciare da DeMusicAssisi, primo festival di musica medievale in Umbria che si è concluso con successo lo scorso 20 agosto, sino allo storico Palio di San Rufino in programma fino al 27 agosto.

 

23/08/2023

Stemma
__________________
Ufficio Stampa
Città di ASSISI

Lascia un commento