8.1 C
Bastia Umbra
4 Marzo 2024
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Assisi Cultura

Cambio Festival pronto ad accogliere Alessandro Quarta nel centro storico di Assisi.

Il violinista, accompagnato da Giuseppe Magagnino, darà vita a “un incredibile viaggio musicale”

Appuntamento il 9 agosto alle 21.30 sul sagrato dell’abbazia di San Pietro

ASSISI – Dopo il successo della tre giorni con due eventi gratuiti al Castello di Cambio a Palazzo di Assisi, Cambio Festival è pronto a chiudere l’edizione 2023 con un appuntamento nel centro storico di Assisi il 9 agosto alle 21.15 sul sagrato dell’abbazia di San Pietro con Alessandro Quarta al violino e Giuseppe Magagnino al pianoforte. “È sempre una grande emozione tornare nel centro storico di Assisi e in una location così prestigiosa proponendo un nome e un concerto di così alta qualità – le parole Francesco Raspa, presidente dell’associazione culturale Ponte Levatoio che organizza la manifestazione –siamo da sempre impegnati nel cercare di proporre un cartellone di qualità e la richiesta dell’amministrazione comunale di portare Cambio nel centro storico crediamo sia una conferma di quanto negli anni questo Festival sia cresciuto”. I biglietti per lo spettacolo sono acquistabili sul circuito Ticket Italia.

Quarta e Magagnino daranno vita a “un incredibile viaggio musicale mai fatto prima, che porta ad esplorare vari mondi musicali passando dal rock al classico, dal jazz al pop, da Morricone a Piazzolla: impresa tanto rischiosa quanto impensabile mai eseguita per un solo artista nello stesso concerto. Ma Quarta è famoso nel mondo proprio per questo e con la sua impeccabile ecletticità stilistico-musicale e la sua tecnica violinistica diabolica, insieme al pianista Giuseppe Magagnino, ci condurrà in un mondo musicale senza limiti”.
Alessandro Quarta, che è stato già ospite a Cambio Festival nel 2018, collabora come violinista, compositore, polistrumentista e arrangiatore in progetti internazionali insieme a Roberto Bolle, Solisti dei Berliner Philharmoniker, Solisti Orchestra Nazionale della Rai di Torino, Quartetto del Teatro alla Scala, Solisti Orchestra Accademia Santa Cecilia, Dee Dee Bridgewater, Mike Stern, il Volo, James Taylor, Amii Stewart, Toquinho, e con molti altri Artisti Internazionali. Dopo il successo dei suoi primi due album – “One More Time” (2010) e soprattutto quello autobiografico “Charlot” (2014) – nel 2019 presenta il suo tributo ad Astor Piazzolla “Alessandro Quarta plays Astor Piazzolla” album già candidato Grammy. Nel 2022 esce l’album dedicato alle Quattro Stagioni di Vivaldi e Piazzolla, con nuovi arrangiamenti dello stesso Alessandro Quarta. Quarta suona un Alessandro Gagliano, violino rarissimo del 1723 “ex Principe della famiglia Clelia Biondi”, un Giovanni Battista Guadagnini, gioiello del 1761, e due violini di Ezia Di Labio dipinti dal celebre scenografo Emanuele Luzzati e dallo scrittore Pino Cacucci.

Tutti gli appuntamenti di Cambio Festival 2023 sono resi possibili grazie ai fondi del POR – FESR 2014-2020 Asse 3 – Azione 3.2.1 Piano sviluppo e coesione FSC (D.L. n.34/2019) – Bando per il sostegno di progetti nel settore dello spettacolo dal vivo – Anno 2022, indetto da Sviluppumbria. Partner ufficiale è Pegaso 2000, main sponsor sono Banca Centro – Credito Cooperativo Toscana-Umbria, Francesca Menichelli – consulente finanziario Fineco Bank, Sviluppumbria e Acton, con il patrocinio della Provincia di Perugia e il sostegno della Città di Assisi.  Per ulteriori informazioni è possibile consultare anche i
social (Facebook – https://www.facebook.com/cambiofestival – Instagram –
https://www.instagram.com/cambiofestival/ – e Twitter – https://twitter.com/Cambiofestival)
di Cambio Festival.

 

04/08/2023

 

Lascia un commento