27 C
Bastia Umbra
27 Settembre 2023
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Bastia Umbra Politica

M5S Bastia: “Un Bilancio senza anima e senza prospettive”.

Al consiglio comunale del 30/05 l’amministrazione Lungarotti ha presentato il suo rendiconto di gestione per il 2022 e la variazione al bilancio di previsione con annesso DUP e piano delle opere, un bilancio da loro definito solido ed in linea con la solerzia e l’attenzione con cui espletano il loro mandato.

A noi, invece pare possa essere definito come un “bello senz’anima”, bello poiché i revisori dei conti l’hanno definito congruo ed in linea con i parametri; senz’anima perché basato sulle promesse aleatorie di 4 anni fa esattamente come la loro incapacità di avere una visione di questa città e del suo futuro.

Un bilancio timido, senza anima e senza prospettive, in sostanza un bilancio definito tecnico che qualunque buon commercialista potrebbe presentare senza necessità della politica.

Bastia, che sempre più sprofonda nel decoro urbano, con voci negative sulla sicurezza in generale, con le preoccupazioni dei commercianti per i lavori in Via Roma ed in Piazza Mazzini, con una tassa rifiuti che aumenta nonostante l’impegno dei cittadini nella raccolta differenziata, ha necessità impellente che la sindaco e l’amministrazione abbiano la forza di fare scelte politiche che lascino un’impronta alla nostra città su tematiche che ne possano migliorare l’immagine o quanto meno perseguire quegli obiettivi che tanto hanno decantato in questi 4 anni,  è finito il tempo degli slogan sulla sicurezza e sull’ascolto di tutti.

Da parte del collegio dei revisori permane l’osservazione relativa agli accertamenti tributari già sollevata nella relazione al bilancio previsionale del 9 febbraio.  Le criticità sullo stato delle strade è evidente agli occhi di tutti sebbene nel bilancio di martedì sera  l’amministrazione vada a finanziare con risorse proprie la manutenzione straordinaria delle stesse ed il verde pubblico. Verrebbe da dire sarà l’asfalto elettorale?

Una mancanza di strategia e un filo conduttore che rischiano di far stagnare la nostra città senza scelte importanti e una strategia ben definita per far uscire questa città da questo brutto impasse.

Nonostante gli importanti introiti provenienti dal PNRR spiace vedere tali risorse utilizzate in progetti di cui si è già discusso e, che a nostro modo di vedere privano di ossigeno il futuro della città.

Panem et circenses, con questa Amministrazione il panem non s’è mai visto, ora viene a mancare anche i circenses.

 

01/06/2023

Laura Servi

Consigliere Comunale Movimento 5 Stelle Bastia Umbra

Lascia un commento